Digita per cercare

Arte

Il geniale artista italiano che a 104 anni realizza tutorial su Youtube – Video

Condividi
Youtube

L’artista, il Maestro Giorgio Michetti, lo scorso 7 Dicembre ha compiuto 106 anni e su Youtube spopolano le sue lezioni di pittura.

Nato a Viareggio nel 1912, il suo debutto risale al 1929 quando, a soli 17 anni, allestisce una mostra nella sala del comune di Castiglioncello.

La guerra in Etiopia e la Seconda Guerra Mondiale condizionano le sue scelte e deve occuparsi d’illustrazione e di grafica pubblicitaria.

Torna a occuparsi di pittura a tempo pieno nel 1962, trasferendosi a Milano. La riscoperta della tecnica dell’affresco lo porta a lavorare a opere pubbliche.

Dal successo personale all’arrivo su Youtube

Il successo, tuttavia, arriva nel 1966, con una mostra personale che si tenne a Lugano, in Svizzera, presso la Galleria d’Arte “Dante”.

Da quel momento in poi saranno tante le città italiane e non solo che accoglieranno le mostre personali del Maestro Giorgio Michetti.

Arrivato, adesso, a 106 anni compiuti, l’artista viareggino è più che all’avanguardia coi tempi che corrono e le sue lezioni sul web hanno suscitato grande interesse.

Dal 2016, infatti, il Maestro, grazie all’aiuto dei suoi collaboratori, ha aperto un proprio canale Youtube con una lezione dedicata al disegno.

E da quel momento non si è più fermato, inserendo di volta in volta lezioni sulle varie tecniche, utili per chi vuole approcciarsi alla pittura e all’arte.

Già dal primo video è molto chiaro comprendere quale sia lo scopo che si pone Giorgio Michetti: lasciare il suo sapere a chiunque desideri imparare.

È qualcosa che supera la semplice testimonianza di conoscenza di un uomo che ha fatto dell’Arte la sua essenza d’esistere: è uno sguardo lucido sul futuro.

Ti potrebbe interessare anche Follettina Creation senza disponibilità economica: ora premiata da Youtube – Video

Adesso, alla soglia di 107 anni, il suo canale Youtube è ancora molto frequentato, con decine di migliaia di visualizzazioni all’attivo e un pubblico da ogni angolo del mondo. Per chi vuole saperne di più, ecco il link della prima lezione: