Digita per cercare

Salute

Ecco i 9 sintomi legati alla tiroide che non dovremmo mai sottovalutare

Condividi
sintomi della tiroide

Pur essendo un piccolo organo, situato nella gola, svolge un ruolo cruciale per il nostro organismo, quindi è importante saper riconoscere i sintomi della tiroide.

Molte volte trascuriamo dei segnali del nostro corpo perché li sottovalutiamo o li riteniamo superflui, ma molto più spesso di quello che immaginiamo potrebbero rivelare serie patologie.

Nel caso della tiroide riconoscere i sintomi di un suo malfunzionamento è importante per la salute perché è responsabile della produzione di ormoni molto importanti.

Le varie patologie legate a questa ghiandola endocrina sono svariate, ma le più comuni sono sicuramente: ipotiroidismo (funzionamento ridotto) o ipertiroidismo (iperattività della tiroide).

9 sintomi della tiroide

Variazione di peso. Un aumento o una diminuzione consistente di peso, senza variazioni alla dieta, possono essere un campanello di allarme.

Nel caso di ipotiroidismo assisteremo a un aumento di peso dovuto al rallentamento del metabolismo, mentre nel caso di ipertiroidismo la situazione sarà contraria perché il metabolismo è accelerato e il peso diminuirà.

Vertigini e capogiri. Sia con ipotiroidismo che con ipertiroidismo saranno presenti fastidiose vertigini e capogiri che aumenteranno nel tempo se la patologia non sarà curata.

Perdita di capelli e pelle secca. Questo sintomo caratterizza l’ipotiroidismo, dove il metabolismo rallentato cambia la struttura della pelle che diventa secca e pruriginosa.

Anche i capelli tenderanno a seccarsi e diventare fragili e sarà possibile notare una caduta di capelli cospicua.

Problemi cardiovascolari. Questo sintomo si ritrova nell’ipertiroidismo che si ripercuote sull’apparato cardiovascolare sia con l’aumento della frequenza cardiaca sia con ipertensione.

Dolori muscolari. Se non sei solito fare sport ma hai spesso i crampi a braccia, mani, gambe e piedi è possibile che la responsabile sia proprio una tiroide che rallenta la produzione di ormone tiroideo.

Disturbi dell’umore. Questo sintomo è presente in entrambe le patologie. Sbalzi di umore, irritabilità, stati d’ansia fino anche alla depressione sono disturbi comuni sia in ipertiroidismo che in ipotiroidismo.

Sonnolenza. Se il desiderio di dormire è costante nell’arco della giornata, può essere un campanello di allarme. Infatti questo è un sintomo comune nelle persone che soffrono di ipotiroidismo.

Stitichezza. La funzionalità della tiroide è legata all’apparato digerente e in caso di ipotiroidismo si può verificare stipsi.

Diminuzione della libido e difficoltà a rimanere incinta. In caso di ipotiroidismo può manifestarsi un calo della libido e anche cercare una gravidanza potrebbe risultare più difficile.

In caso presentassi uno o più di questi sintomi è consigliabile consultare un medico per approfondire l’origine del malessere.