Digita per cercare

Tecnologie

Abusive Gym Reminder, l’app che ti insulta quando non ti alleni (funziona)

Condividi
Abusive Gym Reminder

L’applicazione per cellulare, scaricabile gratuitamente, si chiama Abusive Gym Reminder e consiste nell’invio di messaggi per stimolare i pigri ad andare in palestra.

La prova costume, temutissima da tutti, è ormai alle porte: per affrontarla nel miglior modo possibile, dieta a parte, è fondamentale fare un pò di esercizio fisico.

La stanchezza e la pigrizia spesso e volentieri fanno brutti scherzi e inducono i meno motivati a saltare gli allenamenti, magari trascorrendo il tempo sdraiati sul proprio divano mangiando un gelato.

Per vincere questo atteggiamento, soprattutto oggi che si tende a vivere quasi ogni momento con lo smartphone in mano, è stata creata un’applicazione apposita e gratuita per cellulari con sistema Android.

Abusive Gym Reminder: il personal trainer elettronico

Abusive Gym Reminder – questo il nome dell’applicazione – consiste nell’invio, a chi salta gli allenamenti, di una serie di avvisi con lo scopo, quando la volontà scarseggia, di stimolarla anche usando le maniere forti.

Il funzionamento – è spiegato su www.supereva.itè davvero semplice. Dopo averla scaricata sul proprio smartphone, basta programmarla inserendo gli orari e i giorni in cui dovremmo allenarci. Poi tocca a noi: se non si rispettano gli appuntamenti e si salta la palestra, l’app procede con la notifica degli insulti“.

È anche possibile programmare il livello di pesantezza delle frasi che si riceveranno, scegliendo tra passivo-aggressivo, offensivo o abusivo.

Qualche esempio? “Sei un disastro”, “Sei una nullità”, “Disinstallami e basta”. “Non otterrai mai nulla nella vita”. Oppure, se si riprende a fare esercizio dopo un pò di tempo, “Dove eri finito?”.

Secondo gli ideatori di questa sorta di personal trainer elettronico, tali frasi “aiuterebbero ad aumentare il rimorso di coscienza – si legge su www.curioctopus.it e, di conseguenza, il ritmo con cui andiamo ad allenarci quotidianamente“.

Affinché questo metodo funzioni davvero, è però necessario che chi lo utilizzi non sia permaloso e anzi sia dotato di grande senso dell’umorismo.

In caso contrario, infatti, invece di risultare utile e stimolante potrebbe addirittura avere l’effetto opposto.

Resta comunque il fatto che, come hanno sottolineato diversi esperti di fitness, quello che conta davvero per essere (o tornare) in forma è la volontà di migliorarsi.

E anche la consapevolezza che con costanza e sacrificio si possono ottenere grandi risultati. Anche senza insulti.