Digita per cercare

Italia

Acido in faccia dalla ex, così come aveva previsto in un video de Le Iene

Condividi
acido in faccia
loading...

La loro relazione era durata meno di un mese, ma aveva segnato molto Sara che nella tarda serata di martedì ha lanciato acido in faccia al suo ex.

Una storia di 20 giorni terminata a dicembre, ma la donna non ha accettato la fine di quel rapporto e ha iniziato a perseguitare il suo ex.

Sara Antonella Del Mastro, 38 anni, ha cominciato così una lunga storia di stalking dettata da una vera e propria ossessione nei confronti del 30enne Giuseppe Morgante.

L’uomo aveva denunciato alle autorità la donna a causa di pedinamenti, minacce di morte, telefonate, messaggi, e più volte gli aveva tagliato le gomme dell’auto.

Acido in faccia all’ex: Giuseppe aveva paura

Nonostante la denuncia e la sua posizione già al vaglio dell’autorità di Busto Arsizio (VA) Sara non si era fermata.

Giuseppe aveva paura per se stesso e per le persone a lui vicine, tanto che insieme al fratello hanno contattato la trasmissione Le Iene.

Tre giorni fa la iena Veronica Ruggeri ha incontrato Sara che è stata intervistata e qui si può vedere un estratto del video.

Ma la donna non accettava proprio la fine della storia con Giuseppe e ha premeditato una vendetta nei confronti dell’uomo.

Sara ha dato appuntamento a Giuseppe con la scusa di volergli chiedere scusa, ma una volta che Giuseppe è arrivato davanti alla sua auto lei gli ha lanciato addosso un bicchiere di acido ed è fuggita.

L’uomo si è accasciato a terra davanti al fratello gemello presente all’appuntamento perché preoccupato per l’incolumità di Giuseppe.

L’acido l’ha colpito nella parte destra della faccia, ha raggiunto collo, torace, addome, braccio sinistro e ha sciolto i suoi vestiti.

I medici dell’ospedale Niguarda di Milano hanno visitato Giuseppe riscontrando gravi lesioni da acido a viso e corpo: rischia di perdere un occhio e la prognosi provvisoria è di due mesi.

Prima di compiere questo ultimo folle gesto Sara ha telefonato a sua madre chiedendole di occuparsi della figlia di 8 anni, «se mi succedesse qualcosa».

Dopo aver girato a vuoto in auto si è costituita ai carabinieri di Legnano ed è finita anche lei in ospedale per lievi lesioni alle mani.

Dimessa dall’ospedale Sara è stata arrestata e portata al carcere di San Vittore a Milano accusata di stalking e lesioni gravi.

Le parole di Gessica Notaro

In questa settimana Gessica Notaro, la finalista di miss Italia sfregiata dall’ex con l’acido, per due volte è intervenuta pubblicamente su due diversi casi.

Prima per una frase di Francesca De Andrè nella diretta del Grande Fratello di lunedì. Dopo aver appreso del presunto tradimento del fidanzato è sbottata dicendo “Lo brucio vivo se mi ha tradito”.

Gessica era intervenuta duramente chiedendo al GF l’espulsione della concorrente per la gravità della frase, specialmente in un contesto televisivo.

Invece ieri nelle Storie di Gessica Notaro su Instagram appare questo messaggio riferito alla vicenda di Sara Antonella Del Mastro:

“Oggi a Legnano una donna ha sfregiato l’ex fidanzato con l’acido. Mi auguro se ne parli esattamente come se ne sarebbe parlato se fosse successo ad una donna per mano di un uomo”.

Gessica chiede giustamente di dare la stessa importanza mediatica alla vicenda, perché la gravità del gesto non cambia a seconda del sesso della vittima.