Digita per cercare

Politica

Alan Kurdi, i migranti e i paradossi italiani: portoni chiusi ma porti aperti

Condividi
alan Kurdi

Giorgia Meloni bacchetta il governo tedesco per le continue richieste della ONG Sea Eye, per far sbarcare immigrati clandestini dalla Alan Kurdi in territorio italiano.

“Mentre all’Eurogruppo la Germania cerca di mettere il cappio al collo con il MES, la nave Alan Kurdi, con a bordo un’organizzazione non governativa tedesca, la Sea Eye, continua a pretendere di sbarcare immigrati clandestini a casa nostra”.

Sono le parole pronunciate dalla leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni in un video pubblicato su Facebook.

“Vanno a prenderli nelle acque territoriali libiche e poi puntano verso Lampedusa, dove la situazione è critica perché non c’è più spazio per tenere in quarantena gli immigrati che sbarcano sul territorio nazionale”.

FDI, i tedeschi e la nave Alan Kurdi

Secondo la Meloni “mentre noi in piena emergenza coronavirus teniamo segregati in casa gli italiani, qualcuno pretende che apriamo le porte a gente che arriva da territori dove non c’è alcun tipo di controllo”.

Poi si rivolge al Governo tedesco: “Ridateci i soldi che abbiamo messo nel Fondo salva stati, con i quali avete preteso di salvare le banche tedesche, e riprendetevi gli immigrati clandestini che le vostre organizzazioni non governative pretendono di far sbarcare in Italia. La misura è colma, non ne possiamo più”.

Secondo quanto riportato dall’agenzia stampa Italpress, il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha confermato “l’impossibilita di garantire porti sicuri in Italia a navi battenti bandiera straniera”.

Anche la deputata di FDI Carolina Varchi ha pubblicato un video nel quale parla di “porte chiuse ma porti aperti”. Per la Varchi le ONG si fanno beffa del nostro Governo.

“Tutto ciò non è tollerabile, gli italiani sono stanchi di questi teatrini soprattutto in un momento delicato come quello che stiamo fronteggiando. Il Governo provveda immediatamente ad accogliere la nostra richieste di chiudere immediatamente i porti e negare alla nave Alan Kurdi di sbarcare”. Foto: YouTube