Digita per cercare

Scienza e Ambiente

Albero imperatrice: ecco perché sempre più persone lo stanno piantando

Condividi
albero imperatrice

La natura viene sempre in aiuto dell’uomo e l’albero imperatrice, con le sue meravigliose capacità e caratteristiche, ne è la prova.

È chiamato albero imperatrice, Kiri o Paulownia tomentosa e non a caso si pensa che questo albero possa salvare il mondo grazie alle sue proprietà.

Ha origini orientali ma dal 1800 ha cominciato a diffondersi anche in Occidente soprattutto come pianta ornamentale, grazie alla sua folta chioma che in primavera si riempie di fiori rosa e lilla.

Ma questo albero non è solo bello da vedere e i suoi usi non si limitano al decoro o alla tradizione.

L’albero imperatrice: ecco perché è così importante

Assorbimento anidride carbonica e produzione ossigeno. Rispetto a molti altri alberi, assorbe un quantitativo di anidride carbonica dieci volte superiore e produce fino a quattro volte più ossigeno.

Rapida crescita. Questa è una sua caratteristica peculiare: in soli tre anni l’albero imperatrice può arrivare con facilità a 10 metri di altezza e in età adulta può superare i 20 metri. Nel 2011 ha vinto il Guinness World Record come albero dalla crescita più veloce.

Pulizia del terreno. Oltre a purificare l’aria, questo meraviglioso albero contribuisce a depurare il terreno dalle sostanze dannose grazie alle sue forti radici.

Struttura lignea forte ma flessibile. È una proprietà che allarga il campo di impiego dell’albero imperatrice: il suo legno risulta ottimo per costruire mobili, strumenti musicali ed elementi ornamentali.

Adattabilità a molti tipi di terreni e temperature. La Paulownia tomentosa ha il pregio di essere una specie altamente adattabile. Ha un’ampia scelta di terreni agricoli sui quali essere coltivata. Per quanto riguarda il clima predilige quello mite ma resiste al freddo invernale e anche alla siccità estiva.

Resistenza a parassiti e malattie. Anche questo è un vantaggio notevole. La sua resistenza a parassiti e malattie pare sia dovuta alla capacità dell’albero imperatrice di attirare a sé gli insetti “utili”.

Elemento ornamentale. Grazie ai suoi meravigliosi fiori e alla sua grande e folta chioma è sicuramente suggestivo per gli occhi dei passanti. È importante però ricordare che devono essere preferiti spazi ampi viste le dimensioni e la velocità di crescita di questo albero. – Foto albero: Wikipedia