Digita per cercare

Italia

Amanda Knox torna in Italia dopo 8 anni: qual è ora la sua vita?

Condividi
Amanda Knox

Amanda Knox tornerà in Italia per partecipare ad un Festival sulla giustizia penale. Si dice felice di ritornare in un paese che ama tanto.

Amanda, per chi non la conoscesse, è una ragazza americana di 31 anni che nel 2007 è stata accusata e incarcerata per l’omicidio della coinquilina Meredith Kercher.

Per l’omicidio, commesso il 1 novembre 2007, sono stati accusati Amanda, il fidanzato Raffaele Sollecito e l’ivoriano Rudy Hermann Guede.

Inizialmente sono stati condannati rispettivamente a 26, 25 e 16 anni di reclusione. I due fidanzati sono stati scarcerati dopo 4 anni circa di detenzione.

Amanda e Raffaele vengono dichiarati innocenti dopo i tre gradi di giudizio, mentre Rudy Guede rimane in carcere.

La difesa della Knox è stata finanziata da, nientedimeno che, Donald Trump. Il dubbio rimane, è un caso di mala giustizia? Sono liberi dei colpevoli?

Sicuro è che le indagini sono state condotte in modo abominevole. Da subito la zona del delitto è stata contaminata con impronte e residui dei poliziotti.

Amanda ha rilasciato numerose interviste riguardanti la sua permanenza in carcere, sul modo in cui è stata trattata e quello che ha dovuto subire.

Amanda Knox: classico esempio di un processo mediatico

Ne è anche stato fatto un film per Netflix, in cui la ragazza racconta addirittura di un falso test hiv che le è stato consegnato per farle raccontare le sue esperienze amorose.

Durante il processo era stato scandagliato tutto di Amanda, dall’abbigliamento, al modo di comportarsi. Lei e Raffaele erano stati soprannominati i “Romeo e Giulietta dell’orrore“.

Il modo di essere così ambigua della Knox, il fatto di non aver detto fin da subito la verità, le sue molte frequentazioni maschili, l’aver accusato un innocente, non l’hanno resa molto simpatica all’opinione pubblica.

Il suo è stato proprio un processo mediatico in cui sono state coinvolte 3 nazioni, Italia, Uk e America. È proprio in figura di “esperta” che è stata invitata a Modena a Giugno.

Amanda Knox ora vive a Seattle, la sua città, si è laureata e fa la giornalista al West Seattle Herald. Il suo sogno è fare l’avvocato, per poter aiutare quelli come lei.

Tornerà dunque in Italia dopo 8 anni, lei si è detta felice di poter raccontare la sua storia ed intervenire in questo festival. Voi cosa ne pensate?