Digita per cercare

Italia

Anna Molli muore il giorno dopo aver chiesto aiuto a La vita in diretta

Condividi
anna molli

Anna Molli non ce l’ha fatta. La signora, da tempo malata di cancro e vittima di una truffa da parte dell’impostore Alessandro Proto, è morta poche ore fa. 

“Pochi istanti fa è arrivata una notizia che fa male” dice Lorella Cuccarini mentre non riesce a trattenere le lacrime.

“Anna Molli, una donna che abbiamo avuto ospite ieri, una donna che ha combattuto per tanti anni contro un tumore molto aggressivo e contro una truffa altrettanto terribile, non c’è più, non ce l’ha fatta”.

La notizia è stata data poche ore fa durante la trasmissione La Vita in diretta. “Proprio ieri – continua Lorella – aveva lanciato il suo grido di aiuto qui a La Vita in diretta”.

L’appello di Anna Molli

A questo punto partono le immagini dell’appello di Anna Molli. “Io sto morendo, siamo arrivati alla fase terminale della malattia e per la prima volta nella mia vita chiedo aiuto”.

Le telecamere tornano in studio e inquadrano la Cuccarini visibilmente commossa. “Questo grido di aiuto è il nostro grido di aiuto Anna. Mandiamo un grande abbraccio a tutti i familiari”.

Poi la promessa alla famiglia di Anna: “Ci prendiamo l’impegno per far sì che tutti i risparmi di una vita di questa donna possano tornare alla sua famiglia, così come voleva Anna. Ciao Anna”.

La signora Molli era affetta da neoplasia mammaria secondaria e l’uomo che l’ha truffata, Alessandro Proto, è stato condannato a quattro anni di carcere. L’impostore aveva fatto credere alla povera Anna di essere un grande imprenditore e di poterla aiutare.

Approfittando anche del suo buon cuore e dopo averle fatto credere di vivere una situazione familiare difficile, è riuscito a chiederle e ottenere somme di denaro molto importanti. Quando Anna iniziava a non mostrare più fiducia, le richieste si trasformavano in minaccia.

Una situazione difficile da gestire soprattutto per Anna, che stava affrontando con forza la sua terribile malattia. Proto, il truffatore privo di scrupoli e che ha fatto del male a tante altre persone, si trova attualmente in carcere.