Digita per cercare

Costume e Tempo libero

È arrivato il cinema del futuro: letti, cuscini e sale bimbi. Anche in Italia

Condividi
cinema

Andare al cinema non sarà più come prima: potrai scegliere la migliore tecnologia audio e video oppure, se ti piace la comodità, dei letti matrimoniali su cui goderti il film.

Scomode poltrone e poco spazio per le gambe: dimenticate tutto questo. I cinema stanno rivoluzionando completamente le sale cinematografiche creando spazi da sogno per gli appassionati.

Uno dei cinema che ha ampliato la possibilità di scelta tra diverse sale con opzioni molto accattivanti sia per gli adulti, sia per i bambini è il Cinema Pathé in Svizzera.

Oltre alla classica sala è possibile optare per la zona Vip dove, al posto delle classiche poltroncine, troviamo dei comodi divani o addirittura dei letti matrimoniali.

Nessun dettaglio è stato tralasciato. A ogni proiezione la biancheria del letto viene cambiata e sono disponibili comodi cuscini, calde coperte e addirittura delle pantofole.

Questo cinema ha pensato anche ai bambini che possono guardare i film di animazioni in una sala che ha come ingresso un divertente scivolo e al posto delle poltrone ha dei grandi sacchi di fagioli.

Anche gli spettatori più esigenti, che più che alla comodità pensano alla qualità audio e video proposta, hanno una sala a loro dedicata con uno schermo IMAX.

Ovviamente le offerte sono allettanti ma hanno un costo. Parliamo di 48 euro per la zona Vip, dove però sono compresi anche snack e bevande.

Cinema da sogno: ecco dove si trovano in Italia

Anche se le proposte svizzere sono molto varie, non sono i primi ad aver lanciato la novità dei letti nelle sale cinematografiche.

Il promotore europeo dell’idea è il cinema francese Olympia, che poi lanciò la moda che si diffuse rapidamente in altre città.

E per fortuna nella lista troviamo anche una città italiana: Napoli. Il Cinema Hart dal 2015 offre dei letti su cui potersi sdraiare per vedere il film.

Che si parli di letti, poltrone reclinabili di lusso, schermi ultra tech, l’esperienza del cinema diventa sempre più coinvolgente. – Foto: Pathé