Digita per cercare

Mondo

Sembrava un attacco di panico invece la sposa incinta muore in limousine

Condividi
sposa incinta

Una tragedia ha colpito San Paolo, in Brasile: una giovane sposa, incinta di sei mesi, è morta il giorno del suo matrimonio, prima di arrivare all’altare.

Quello che doveva essere il giorno più bello della loro vita si è trasformato in un vero e proprio dramma per due sposi brasiliani.

Jessica Guedes, un’infermiera di trent’anni, stava raggiungendo il suo futuro marito Flavio Gonçalvez, trentunenne, che l’aspettava emozionato sull’altare.

Lo sposo era sorpreso del ritardo della sua amata e poco dopo una parente si è precipitata nella chiesa chiedendo aiuto perché la sposa era svenuta.

Sposa incinta muore di ictus il giorno del suo matrimonio

Fino a quel giorno la sposa incinta non aveva mai avuto problemi di salute durante la gravidanza ma nel tragitto per andare in chiesa ha accusato un malore.

Mentre era in limousine ha cominciato a sentirsi male, lamentava vertigini e dolore al collo. In prima battuta i parenti hanno pensato che fosse un attacco di panico ma non era così.

Arrivati davanti alla chiesa lo sposo preoccupato si è precipitato verso la limousine, la sposa incinta ha ripreso conoscenza e gli ha detto: «Baby, sono qui».

Flavio, che è un pompiere e ha esperienza come soccorritore, ha cominciato subito le manovre di salvataggio: «L’ho portata fuori dalla limousine, ho iniziato il primo soccorso e ho chiesto aiuto ai miei amici pompieri che erano lì come ospiti», racconta in un intervista al Crescer Magazine.

La sposa incinta è stata portata subito all’ospedale statale nel centro di San Paolo per poi essere trasferita all’ospedale privato di maternità Pro Matre Paulista a causa della gravità della situazione.

Quello che a prima vista era stato scambiato per un attacco di panico in realtà era un ictus, causato dalla preeclampsia e dal sanguinamento interno.

I medici sono intervenuti con un taglio cesareo di emergenza per salvare la piccola di 29 settimane. Jessica, già dichiarata morta cerebralmente, purtroppo non ha superato l’intervento ed è deceduta.

La piccola Sofia invece ce l’ha fatta. Nata di 930 gr e 34 cm dovrà passare almeno due mesi nel reparto di terapia intensiva neonatale.

Qualche giorno fa è apparso su Instagram il video di Flavio che canta una dolce ninna nanna a Sofia. – Foto Instagram