sfero banner
HomeMondoAutobus in fiamme, 45 morti (12 bambini): le possibili cause della tragedia

Autobus in fiamme, 45 morti (12 bambini): le possibili cause della tragedia

Almeno 45 persone, tra cui 12 bambini, sono morte a causa di un terribile incidente. Un autobus che trasportava turisti della Macedonia del Nord ha preso fuoco su un’autostrada nella Bulgaria occidentale, poche ore prima dell’alba, martedì.

Sette persone che sono riuscite a saltate dall’autobus in fiamme sono state portate all’ospedale di Sofia. Sono in condizioni stabili, secondo il personale dell’ospedale.

Il ministro dell’Interno, Boyko Rashkov, ha affermato che i corpi erano “raggruppati all’interno e ridotti in cenere“. Si tratta, secondo Il ministro, del peggior incidente di autobus nella storia del paese. “Il quadro è terrificante. Non ho mai visto niente del genere prima”, ha detto ai giornalisti sul sito.

La causa dell’incidente non è ancora chiara. Una delle ipotesi è che l’autobus avrebbe urtato una barriera autostradale prima o dopo aver preso fuoco.

Autobus in fiamme a 45 km da Sofia

L’incidente è avvenuto sull’autostrada Struma a circa 45 km a ovest di Sofia verso le 2 del mattino ora locale. Il mezzo che ha preso fuoco era parte di un gruppo di pullman che stavano tornando a Skopje da un fine settimana a Istanbul, un viaggio di circa 500 miglia.

Le riprese televisive hanno mostrato l’autobus carbonizzato e sventrato dal fuoco nel mezzo dell’autostrada, bagnata dalla pioggia. Il primo ministro ad interim bulgaro, Stefan Yanev, ha dichiarato: “Abbiamo un’enorme tragedia qui“.

Il primo ministro della Macedonia del Nord, Zoran Zaev, ha detto di aver parlato con uno dei sopravvissuti che gli ha detto che i passeggeri stavano dormendo quando sono stati svegliati dal suono di un’esplosione. “Sono terrorizzato. Questa è una tragedia enorme“, ha detto al canale televisivo BTV.

Il capo del servizio investigativo bulgaro, Borislav Sarafov, ha affermato che quattro autobus di un’agenzia di viaggi della Macedonia del Nord sono entrati in Bulgaria lunedì dalla Turchia. “Errore umano da parte del conducente o un malfunzionamento tecnico sono le due versioni iniziali dell’incidente“, ha detto. Foto: YouTube