Digita per cercare

Mondo

Ayurveda, altro che vaccino: il principe Carlo guarisce con l’omeopatia

Condividi
ayurveda

Nei giorni scorsi il principe Carlo d’Inghilterra aveva contratto il coronavirus. È guarito grazie all’ayurveda, la medicina tradizionale indiana.

Alcuni giorni fa l’erede al trono del Regno Unito, il principe Carlo d’Inghilterra, era risultato positivo al coronavirus.

Per affrontare la malattia il principe si era messo in isolamento insieme alla moglie Camilla, negativa al tampone, presso la residenza di Balmoral in Scozia.

Dopo i 7 giorni di quarantena previsti dalla legge britannica è riuscito a guarire seguendo l’ayurveda, la medicina tradizionale usata in India.

Carlo d’Inghilterra guarisce dal coronavirus grazie all’ayurveda

Secondo quanto riportato da Times now news Carlo d’Inghilterra avrebbe usato l’ayurveda per curare i suoi lievi sintomi di coronavirus.

L’ayurveda è la medicina tradizionale dell’India che utilizza una serie di principi quali minerali e metalli purificati combinati con acidi fulvici ed erbe.

Le polveri, le pastiglie e gli infusi che si producono da queste combinazioni servono sia per curare persone malate che per fare prevenzione.

Il principe Carlo avrebbe seguito i trattamenti omeopatici previsti grazie a un medico indiano, il dottor Issac Mathai, consulente olistico internazionale e direttore della fondazione Soukya.

Dopo il successo della terapia utilizzata per curare il settantenne erede al trono britannico, il ministero indiano dell’Ayush ha contattato il dottor Mathai per saperne di più.

Il ministro di stato dell’unione per l’Ayush, Shripad Naik, ha riferito che la procedura di trattamento usata dal dottor Mathai è in fase di studio.

Lo stesso medico sta lavorando al fine di presentare una precisa relazione sul processo di cura che grazie all’ayurveda ha portato alla guarigione Carlo d’Inghilterra.

Secondo i media il principe potrebbe aver contratto la malattia da un collaboratore della regina Elisabetta II ma non è chiaro come sia successo.

I portavoce della famiglia reale britannica non hanno fornito molte notizie, limitandosi a dichiarare che sono state adottate le misure necessarie per proteggere tutti.

Già dal 19 Marzo Elisabetta II ha lasciato Londra e si trova insieme al consorte, il principe Filippo, nel castello di Windsor.