Digita per cercare

Salute

Barbecue: ecco cosa accade se grigliamo senza seguire questi 10 consigli

Condividi
barbecue

Il barbecue può diventare dannoso per la salute se non sappiamo come ridurre i rischi di cottura. Ecco tutto quello che c’è da sapere.

Con la bella stagione molti di noi avranno tirato fuori il barbecue per passare gioiose e gustose giornate in famiglia o con gli amici.

Cosa c’è di meglio di una bella grigliata in compagnia? Occorre però prestare attenzione alla cottura degli alimenti perché può rendere le pietanze nocive.

Ce lo ricorda l’American Institute for Cancer Research che offre tutti i consigli per ridurre la pericolosità nella cottura sul barbecue ed evitare quindi la formazione di sostanze cancerogene.

10 consigli per il il barbecue perfetto

Grigliare un mix di alimenti. Scegliere non solo carne rossa, ma anche carne bianca o pesce e verdure (peperoni, zucchine, pomodori, melanzane) per la nostra grigliata.

Marinare la carne. Questo semplice passaggio prima della cottura aiuta a ridurre notevolmente il rischio di formazione di sostanze cancerogene sulla carne. Per la marinatura sono consigliati: aceto, limone, spezie, vino e olio.

Alternare carne e verdura sugli spiedi. Grazie a questo accorgimento l’area esposta al calore della fiamma diminuisce per la carne.

Scegliere carni più magre o prive di grasso. In caso di carne particolarmente grassa è consigliato spostare i carboni sul lato e cuocere la carne al centro della griglia per evitare che succhi e grasso cadano sui carboni ardenti.

Usare erbe e spezie. Aggiungere erbe e spezie alla carne per la grigliata non solo per il loro gusto, ma anche per il loro potere antiossidante che è un ottimo alleato per la nostra salute.

Girare spesso la carne. Per una cottura equilibrata senza formazione di parti carbonizzate giare spesso la carne.

Ridurre i tempi di cottura. Dove possibile iniziare la cottura in forno e terminarla sulla griglia del barbecue per limitare la formazione di idrocarburi policiclici aromatici.

Limitare l’esposizione al fumo. È consigliato darsi il cambio con qualche amico per evitare di respirare troppo fumo.

Scegliere carbone di legni duri. Questo consiglio dell’American Institute for Cancer Research è dovuto al fatto che bruciano a temperature più basse e rendono più salutare il nostro barbecue.

Pulire bene le griglie. Questo può sembrare un punto ovvio, ma è importante rimuovere bene ogni residuo dalle griglie, anche con ingredienti naturali come aceto e bicarbonato.