sfero banner
HomeItaliaBelpietro smentisce la Ronzulli sull'immunità di gregge - Video

Belpietro smentisce la Ronzulli sull’immunità di gregge – Video

Tra gli ospiti di ieri sera a Diritto e rovescio c’erano la senatrice Licia Ronzulli (FI) e il giornalista Maurizio Belpietro.

La senatrice ha affermato che: “Abbiamo la possibilità di uscire da questa curva pandemica attraverso la vaccinazione di massa, che si raggiungerà, sappiamo, ci auguriamo, entro i primi di dicembre se tutti corriamo a vaccinarci”. 

Secondo la Ronzulli ci sarà sempre una quota di italiani (che ha stimato essere intorno al 10%) che non vorrà vaccinarsi.

E continua: “Una sacca di resistenza che esiste ma che deve restare quella. Se noi continuiamo ad alimentare questo sistema per cui non si fermerà al dieci ma aumenteremo, non raggiungeremo l’immunità di gregge che ci serve per uscire da questa crisi”.

La risposta di Maurizio Belpietro

A rispondere alle osservazioni della Ronzulli ci ha pensato Maurizio Belpietro, citando un articolo di Repubblica in cui era scritto che l’immunità di gregge sarebbe slittata a Febbraio; affermando: “Quindi non diciamo che arriva a dicembre”.

La senatrice provando a correggersi: “Noi ce lo auguriamo”. “Gli auguri facciamoli a Natale, questa è la realtà”, è stata la replica del direttore.

Secondo Belpietro: “Qualsiasi statistica dimostra che non è possibile raggiungere l’immunità di gregge ma non solo. Pochi giorni fa, Silvio Brusaferro, il portavoce del CTS dell’ISS, ha detto che l’immunità di gregge non si raggiunge”.

Il direttore ha sottolineato che lo stesso Brusaferro aveva spiegato il perché non fosse raggiungibile: “Non per colpa dei non vaccinati ma perché non è credibile”.

Infine ha chiesto di smetterla con le accuse rivolte verso i no Green Pass, ricordando che in Paesi come la Germania l’atteggiamento nei confronti di chi non vuole vaccinarsi sia molto diverso.

“Angela Merkel, che non è esattamente una novax, e mi pare appartenga anche al partito popolare di cui fa parte la Ronzulli, dice di lasciare liberi i tedeschi di scegliere se vaccinarsi oppure di non vaccinarsi”. Foto: Facebook