Digita per cercare

Italia

Bertolaso smaschera business dei positivi: «2.000 € al giorno a ricoverato»

Condividi
bertolaso malati covid ricoveri

In un’intervista a Libero Bertolaso ha affermato che gli ospedali non si privano dei malati Covid per l’indennizzo dato per i ricoveri.

L’ex capo della Protezione Civile è stato largamente criticato qualche tempo fa per la costruzione dell’Ospedale Covid in Fiera a Milano.

Durante un’intervista rilasciata al quotidiano Libero ha parlato di un tema che è rimasto un po’ in sordina ma che potrebbe cambiare alcune prospettive.

Per l’ex capo della Protezione Civile uno dei problemi è la gestione di questa situazione da parte degli ospedali italiani: «Dovrebbero alleggerire i reparti Covid». Ma ha spiegato perché questo non avviene: il motivo è strettamente economico.

Bertolaso sulla distribuzione dei pazienti Covid

Il Diagnosis related groups (Dgr) è un sistema che classifica e quantifica la retribuzione che spetta agli ospedali per ogni ricovero. Per la Covid riconosce 2.000 euro al giorno a paziente.

«Un ospedale con 100 malati di Covid in reparto riceve dalla propria Regione, e quindi dallo Stato, 200.000 euro quotidiani».

Bertolaso si è chiesto: «Come si può pensare che spontaneamente i vari ospedali si privino di malati di Covid per mandarli altrove?»

Altro dato che contribuisce a creare confusione è la spesa regionale per contagiato. L’Autorità Nazionale Anticorruzione (Anac) ha pubblicato un rapporto con queste cifre.

La Campania, con i suoi 76mila euro per contagiato, rappresentava sicuramente il dato più anomalo.

Dopo troviamo la Toscana con circa 40mila euro per contagiato mentre la Lombardia, che ha avuto il maggior numero di contagi, conta una spesa di 5mila euro per contagiato.

Nel rapporto cercano di giustificare questa discrepanza con «l’alta incidenza di accordi quadro sulla spesa complessiva regionale, pari al 90,4% per la Toscana e al 73,2% per la Campania».

Non è però stato riportato alcun chiarimento tanto che Cirielli Edmondo di Fratelli d’Italia ha aperto un’interrogazione parlamentare.

«Si tratta di dati incredibili che pongono legittimi dubbi sull’efficienza, la regolarità della gestione e la trasparenza dell’amministrazione De Luca, già protagonista di svariate inchieste giudiziarie sull’emergenza Covid». Foto: YouTube