Digita per cercare

Mondo

Bill Gates esperto di pandemie, lo dicono i media a cui dona 250milioni di $

Condividi
bill gates

Durante la pandemia Bill Gates ha fatto molto parlare di sé. Ma quello che abbiamo sentito in tv e letto sui giornali era corretto o di parte, dato che il “filantropo” finanzia tantissimi media?

Il 21 agosto è uscito un interessante articolo sul Columbia Journalism Review (CJR) in cui l’autore, Tim Schwab, ha dimostrato il controllo di Gates su televisioni e giornali.

Bill Gates è un personaggio controverso con nessuna qualifica o formazione medica e nessuna carica ufficiale ma viene percepito, nel mondo intero, come un esperto di salute pubblica.

In effetti un ruolo per la salute pubblica lo svolge. Dopo gli USA, il filantropo è il secondo donatore dell’OMS (e ora che gli USA sono usciti, forse sarà il primo) e come tale stabilisce quali sono le priorità dell’organizzazione.

A quanto pare la salute non è il suo unico obiettivo. L’autore del CJR ha esaminato circa ventimila donazioni di beneficenza che la Fondazione Gates aveva concesso fino alla fine di giugno.

Schwab ha scoperto che la fondazione di Bill Gates ha destinato più di 250 milioni di dollari al giornalismo. Tra i destinatari delle donazioni troviamo: BBC, NBC, Al Jazeera, ProPublica, National Journal, The Guardian, Financial Times, The Atlantic, Le Monde.

Questi finanziamenti dovrebbero destare preoccupazione perché le enormi somme di denaro donato influenzano il mondo dell’informazione.

Se pensiamo che Bill Gates si è messo in prima fila, fin da inizio pandemia, nella ricerca di un vaccino contro la Covid (magari prodotto dalle multinazionali su cui la sua fondazione investe), diventa chiaro il conflitto d’interesse. Se i giornali non mantenessero alto l’allarme, il suo vaccino non avrebbe senso.

Bill Gates e la Fondazione hanno risposto

È buffo pensare che nel 2016 la fondazione di Gates ha contribuito a finanziare un rapporto dell’American Press Institute che è stato utilizzato per sviluppare linee guida su come le redazioni possono mantenere l’indipendenza editoriale dai finanziatori filantropici.

I dati del sondaggio hanno mostrato che quasi un terzo dei finanziatori hanno riferito di aver verificato alcuni contenuti prima della pubblicazione.

La Gates Foundation non ha fornito la contabilità sugli investimenti nel giornalismo ma, dopo aver rifiutato più volte un commento su questa storia, ha rilasciato una dichiarazione.

«I destinatari delle sovvenzioni della fondazione per il giornalismo sono stati e continuano a essere alcuni dei più rispettati organi di giornalismo al mondo. Contestiamo fortemente che queste organizzazioni abbiano compromesso la loro integrità e indipendenza riferendo sulla salute, sullo sviluppo e sull’istruzione a causa del finanziamento della fondazione». Foto: YouTube