Digita per cercare

Notizie

Bimbo di 3 anni smarrito in spiaggia, nessuno lo cerca per delle ore

Condividi
bimbo

Lunedì scorso un bimbo di 3 anni era in spiaggia insieme alla colonia. Si è allontanato e nessun responsabile lo ha cercato per 3 ore.

Sarebbe dovuto essere un tranquillo inizio settimana per un bimbo di 3 anni e i suoi genitori, i quali lo avevano affidato alla colonia estiva.

Invece il piccolo, durante il pranzo, si è allontanato e nessuno della colonia non solo non se n’è accorto, ma nemmeno è andato a cercarlo. Per ben 3 ore.

L’episodio è successo a Marina di Grosseto. Alcuni bagnanti della spiaggia libera si sono accorti del bimbo e lo hanno condotto dal bagnino che lo ha preso in custodia.

I genitori scoprono del bimbo a fine giornata.

Giacomo Ambrogi, bagnino in servizio alla torretta numero 25 di quella spiaggia, ha subito cercato di capire cosa fosse successo al piccolo, apparso da subito spaventato.

Il ragazzo lo ha condotto all’ombra e gli ha dato un po’ d’acqua. Poi è andato dai colleghi delle torrette vicine per far scattare l’allarme e far dare l’annuncio agli altoparlanti.

Nessuno, però, si è fatto avanti per il bimbo. Il bagnino, giunto a fine turno, ha deciso di rimanere insieme al piccolo fino a quando la Guardia Costiera non è venuta a prenderlo in custodia.

A questo punto i militari hanno cercato di ricostruire l’accaduto e hanno accompagnato il bimbo a un campeggio vicino sperando di trovare i genitori.

Non ottenendo alcun esito, lo hanno portato nei loro uffici dove gli hanno dato da mangiare. A fine giornata, dopo qualche ricerca, hanno scoperto da dove provenisse e chi fossero i genitori.

Immediatamente contattati, questi ultimi si sono precipitati dai militari e il piccolo è stato consegnato tra le loro braccia.

L’episodio è molto grave, anche perché avere in custodia dei bimbi così piccoli, ancora incapaci di parlare in maniera chiara, richiede sempre tante attenzioni, non solo da parte dei genitori ma anche dagli operatori che lavorano nelle colonie.