Digita per cercare

Salute

Biologo Moscarella ribalta tutto: «Aumento di asintomatici è buona notizia»

Condividi
biologo moscarella

Con un video caricato su YouTube, il biologo Giovanni Moscarella ha provato a rasserenare tutte quelle persone che ritengono gli asintomatici persone pericolose.

“Quando parlano di aumento di contagiati asintomatici per noi non dev’essere una notizia terrorizzante ma la dimostrazione che possiamo essere tranquilli e che la società può tornare alla sua normalità”.

Ha spiegato: “Se aumentano i contagiati asintomatici – asintomatico significa che non ho sintomi e che quindi sono sano – vuol dire che il virus non è letale come vogliono far pensare. Se lo fosse queste persone non rimarrebbero asintomatiche e non sarebbero sane ma morirebbero”.

“Non solo non muoiono – ha aggiunto – ma non si ammalano neppure. E allora di che stiamo parlando? Perché le restrizioni sociali e questo terrorismo? Perché il caos e indurre la paura?”.

Il biologo Giovanni Moscarella: “Asintomatici vaccini ambulanti”

Secondo Moscarella “i contagiati asintomatici sono dei vaccini ambulanti perché non essendo malati – senza sintomi – hanno una carica virale bassissima. Rappresentano un analogo di un vaccino perfetto, ovvero attenuato nella sua carica virale e in grado di indurre una risposta di anticorpi e quindi un’immunità senza produrre la malattia”.

Per il biologo l’aumento di contagiati sani dimostra che il virus non è letale e che possono indurre alla cosiddetta immunità di gregge senza passare per il vaccino.

Vaccino che invece, secondo lui, avrebbe sempre effetti collaterali e potrebbe essere stato prodotto sulla base di un virus vecchio, che nel frattempo potrebbe essere mutato.

Quindi ha invitato chi lo ascolta a cercare e pretendere informazioni concrete. “Altrimenti la nostra vita rischia – a causa di coercizioni che partono da presupposti tutt’altro che scientifici – di prendere una piega dove la libertà, la creatività, la salute psicofisica, lo sviluppo e l’evoluzione individuale, andrà a essere fortemente repressa, senza che ci sia un motivo sanitario ma per altre ragioni che possono anche essere considerate inquietanti”. Foto: YouTube