Digita per cercare

Salute

Caldo, un cardiologo avverte: seri rischi per la salute, ecco come evitarli

Condividi
caldo

Il caldo di questo fine Giugno ha raggiunto picchi altissimi in tutta Italia. Il cardiologo Antonio Rebuzzi lancia un allarme: «Con queste temperature così elevate, bambini, anziani e cardiopatici sono i più a rischio disidratazione».

Rebuzzi è professore di Cardiologia presso l’Università Cattolica di Roma e direttore della Terapia intensiva cardiologica del Policlinico Gemelli.

Ecco cosa si rischia con queste temperature: disidratazione, cali di pressione, svenimenti, aritmie, disturbi elettrolitici e ischemie cerebrali da abbassamento pressorio.

«Con le temperature così elevate – prosegue l’esperto – si suda molto e si perdono non solo liquidi, ma anche sali minerali come sodio e potassio.

È per questo motivo che i cardiopatici, e non solo loro, rischiano squilibri elettrolitici. Incappano così in aritmie anche pericolose e in episodi di fibrillazione». 

Inoltre avverte anche i genitori, in quanto i bambini si muovono tanto e sudano più di noi. Proprio per questo motivo, i più piccoli sono a rischio disidratazione.

Per questo necessitano di una particolare attenzione e devono essere ben idratati. L’ideale è dar loro da bere acqua e tè.

Ondate di caldo: “Attivo il numero verde 1500”

L’ondata di calore che ha investito nei giorni scorsi il nostro Paese ha fatto scattare il “bollino rosso” in diverse città italiane.

Secondo l’ultimo bollettino del Ministero della Salute, le città da “bollino rosso” – che ieri erano 16 – oggi sono 6: Bolzano, Firenze, Frosinone, Latina, Perugia e Roma.

In queste città è scattata l’allerta più alta, quella di “livello 3”. In questi casi è dunque necessaria la massima prudenza per evitare possibili situazioni di emergenza.

Il Ministero informa che è attivo il numero verde 1500 dal giorno 29 giugno, per permettere ai cittadini di ricevere informazioni su come affrontare il caldo.

Il servizio è attivo tutti giorni dalle ore 10.00 alle ore 16.00 . Si potranno avere indicazioni utili sui servizi socio sanitari presenti sul territorio nazionale.

Inoltre si potranno ricevere informazioni sulle previsioni per le ondate di calore e consigli su come prevenire i rischi per la salute dovuti dal caldo.

I cittadini verranno informati sui metodi utili per proteggere i bambini e gli anziani, che sono i soggetti più a rischio.

Mentre sul sito www.salute.gov.it/caldo sono disponibili bollettini giornalieri del Sistema nazionale di previsione e allerta per le ondate di calore.