Digita per cercare

Politica

Calenda: “Questo non è il governo che ci può portare fuori dall’emergenza”

Condividi
carlo calenda

Durissimo attacca di Carlo Calenda al Governo: “Ci siamo messi a disposizione e abbiamo fatto proposte che sono state ignorate: adesso basta”.

In un video pubblicato poco fa da Marco Calenda, il leader di Azione attacca il Governo per la pessima gestione sull’emergenza.

“Ci siamo limitati a obbedire alle disposizioni confidando sui tecnici ma credo che il Governo abbia perso il controllo del Paese. Lo dico a malincuore”. Per Calenda la capacità organizzativa dell’esecutivo è assolutamente carente.

Il leader di Azione ricorda che a dicembre il suo partito parlava di Sanità come pilastro dell’Italia in cui andavano messe tutte le risorse possibili e l’argomento non veniva neanche raccolto.

Carlo Calenda: “Le nostre proposte tutte ignorate”

“Abbiamo mandato al Governo una piano per riorganizzare la riapertura, nella convinzione che si tratti di un processo delicato e complicato dove non si possono lanciare date a cavolo ma essere molto precisi e puntuali”.

Proposte che secondo Calenda sono state più o meno tutte ignorate: “Sugli approvvigionamenti ho detto di portare un team di persone per lavorare e dare una mano e di nuovo ci hanno risposto che non si poteva perché c’era un problema politico”.

C’è spazio anche per quanto accaduto ieri con il sito dell’INPS, un episodio che definisce indegno di un Paese normale e che denota mancanza di capacità e programmazione.

“Ora basta, non si può andare avanti in questo modo. Non è pensabile che un Paese come l’Italia in una situazione così critica si affidi a comunicazioni totalmente retoriche continue, senza organizzare un lavoro, come dovrebbe essere organizzato, chiamando le migliori competenze del Paese”.

Se questo Governo continuerà ad assumere questo atteggiamento, per Calenda non sarà in grado di tirarci fuori da queste emergenza.

“Nell’emergenza cambiare il Governo era impossibile, ma andare avanti così, nell’emergenza, sta diventando impossibile per la maggior parte dei cittadini italiani”. Foto: Facebook

Il Governo cambi marcia

Siamo sempre stati costruttivi con il Governo, ma l’incapacità gestionale e la pretesa di autosufficienza è arrivata a un punto critico. Cambiare marcia ora.Azione

Posted by Carlo Calenda on Thursday, April 2, 2020