Digita per cercare

Mondo

Canada conia la ‘moneta gay’: cittadini in rivolta, altri la comprano a 50 $

Condividi
moneta gay

Sta facendo molto discutere la decisione della “Royal Canadian Mint” di coniare una “moneta gay” per celebrare il 50° anniversario della prima depenalizzazione dell’omosessualità.

“Lo Stato non deve occuparsi di ciò che accade nella camera da letto dei suoi cittadini” disse nel 1969 il Primo Ministro Pierre Trudeau.

Da quel momento in poi, in Canada c’è stato un lungo processo di riforme legali atte a soddisfare tutte le richieste della comunità LGBTQ2.

L’aggiunta del “2” a LGBTQ sta per “due spiriti”, una credenza indigena secondo cui una persona possiede sia uno spirito maschile sia uno femminile.

Le proteste dei cittadini contro la “moneta gay”

L’iniziativa però non è piaciuta a tutti specialmente ai credenti di varie confessioni religiose che la vedono come un attacco alla fede e a Dio.

Ci sono state anche delle proteste sotto la sede del RCM in cui si condannava la spinta aggressiva dell’agenda LGBTQ2 su tutti i canadesi.

È stata lanciata inoltre una petizione popolare online su CitizenGo col titolo “Dì NO al Loonie gay” che ha già raccolto oltre 65.000 firme. Sul sito si invita a rifiutarlo o a coprirlo con un adesivo “Not on my $”.

Se lo Stato deve restare fuori dalle camere da letto dei cittadini perché si promuovono certe pratiche sulla moneta ufficiale?” si legge nella petizione.

Il governo aveva scelto di uscire dal dibattito sui temi morali ma con il conio di questa moneta sta prendendo una posizione di parte.

E poi ancora: “poniamo la domanda: solo perché è legale, è giusto? Depenalizzare l’omosessualità non vuol dire che debba essere necessariamente incoraggiata e promossa.”

Le richieste dei cittadini indignati per il momento restano inascoltate e il loonie raffigurante il bacio tra due uomini stilizzati è già disponibile.

Sul sito ufficiale della zecca canadese è possibile acquistarlo in due versioni, semplice o a colori, al prezzo di 50 $ circa. Perché si sa: love is love ma business is business.