Digita per cercare

Italia

Carnevale di Venezia: diretta Facebook vs servizio RAI

Condividi
carnevale di venezia

Il coronavirus sta creando molti problemi agli italiani e all’economia del nostro Paese: a farne le spese anche il Carnevale di Venezia.

Oltre alla famosissima e affollata kermesse veneta, manifestazioni, convegni, incontri sportivi e feste di carnevale sono annullati.

Le televisioni nazionali non mancano di documentare, mediante lunghi servizi, la situazione nelle diverse zone colpite, mettendo in evidenza la preoccupazione della gente.

Martedì grasso La vita in diretta era in collegamento proprio con Venezia, per capire come fosse la situazione dopo la decisione di annullare il carnevale.

Dallo studio, Lorella Cuccarini si collega con l’inviato, Giuseppe Di Tommaso, che si trova in Piazza San Marco con la sua troupe.

Il giornalista inizia la diretta mettendo in evidenza come le strade e le piazze fossero deserte, poi prosegue intervistando uno dei presenti in maschera.

“Stiamo cercando di festeggiare comunque, anche se in tono sommesso”, risponde l’intervistato. Poi gli viene chiesto se è vero che sono esauriti mascherine e disinfettanti.

Il tutto viene ripreso da Cristina Hristelle Piroddi, una veneziana che si trovava lì in piazza con altre persone mascherate e amici.

Veneziana riprende il servizio sul Carnevale di Venezia e accusa i giornalisti di fare disinformazione

“A Venezia la situazione è tranquillissima, la gente è rimasta, soprattuto gli stranieri che sono molto più intelligenti e non credono alla televisione”, commenta.

E prosegue: “Non è vero che la piazza è vuota, stanno dicendo un sacco di cavolate. È scandalosa questa informazione della RAI!”.

Nella diretta si vede la piazza dove vi sono turisti, anche in maschera, che passeggiano o guardano e fotografano la troupe.

Il video è diventato in pochi giorni virale, tanto che ha già più di un milione e mezzo di visualizzazioni: moltissimi i commenti di persone che concordano con la donna.

Anche il famoso conduttore radiofonico e televisivo Red Ronnie ha postato sul suo profilo Facebook il video, commentando in modo molto duro.

“Ecco la prova di come la RAI abbia alimentato allarmismo e paura sul Coronavirus con servizi fake. In piazza San Marco hanno fatto un collegamento dove si sono inventati una piazza deserta, un carnevale finito in paura”.

E prosegue: “Vicino a me hanno cancellato iI Cento Carnevale d’Europa di domenica, ma sono aperti centri commerciali, mercato e tutte le altre attività. Follia pura al potere, mista a incapacità totale”.

Un altro utente di Facebook, che viene ripreso nella diretta con il suo sgargiante vestito rosso, provvede poi a postare alcune foto di martedì grasso.

“Alla faccia del servizio di ieri della RAI dove la piazza San Marco doveva essere deserta”, commenta.

Puntuale la risposta del giornalista Di Tommaso, che sul suo profilo ha postato il servizio incriminato: “Sono stato attaccato da alcuni odiatori”, commenta.

E, a sostegno del suo servizio, precisa anche che il Patriarca di Venezia, nel programma RAI Ultima ora, conferma che da lunedì la piazza è vuota.