Digita per cercare

Sport e Giochi

Zona Champions bollente: Juventus beffata e Inter disastrosa

Condividi
champions

Il posticipo della ventiduesima giornata tra Roma e Milan termina in un pareggio che tiene apertissima la corsa alla zona Champions.

Aspettando le due partite del monday night, Frosinone – Lazio e Cagliari – Atalanta la giornata di campionato offre una cascata di emozioni a partire dalla partite del sabato.

Il pareggio tra Empoli e Chievo apre la danze: due squadre in piena lotta salvezza si ritrovano una contro l’altra e la partita termina con un pareggio che non muove la classifica delle due compagini.

Il riscatto del Napoli invece nel match delle 18 arriva puntuale, un 3 a 0 netto nei confronti di una Sampdoria che è, probabilmente, la vera rivelazione di questo campionato.

I tifosi partenopei però vengono raggiunti da una notizia di mercato che li scuote, Marek Hamisk, il capitano, l’uomo dei record avrebbe scelto di abbandonare Napoli per andare in Cina.

La vera sorpresa del sabato sera è il pareggio della Juventus in casa contro il Parma, la doppietta di Cristiano Ronaldo non basta ai bianconeri per ottenere l’ennesima vittoria.

La Juve in vantaggio per 2 a 0 concede a Barilla di accorciare le distanze, ma Ronaldo poco dopo sembra chiudere i conti con il gol del 3 a 1.

A Torino però non hanno fatto i conti con Gervinho. È il brasiliano a stendere i bianconeri con una splendida doppietta, un gol di tacco e una bomba allo scadere che Perin non riesce a trattenere: Juventus 3 Parma 3.

La Domenica riapre la corsa alla Champions League

Nel pomeriggio di Domenica i risultati finiscono tutti in pareggio nelle prime tre partite: Spal – Torino, Genoa – Sassuolo e Udinese – Fiorentina.

Questi tre pareggi non portano nessun beneficio di classifica alle sei squadre in campo, ognuna resta stabile.

L’Inter e San Siro non hanno più il feeling di inizio campionato. Dopo l’eliminazione dalla Champions e quella dalla Coppa Italia arriva una sconfitta pesantissima contro il Bologna.

I felsinei non vincevano in trasferta dal Dicembre del 2017 ma il cambio di allenatore avvenuto dopo l’umiliante sconfitta con il Frosinone ha portato il risultato sperato.

Sinisa Mihailovic ha guidato la squadra ad un risultato che nessuno avrebbe ipotizzato fino a pochi minuti prima dell’inizio del match.

Il gol di Santander, arrivato sugli sviluppi di un calcio d’angolo, mette in casa Inter un macigno pesantissimo da portarsi avanti per tutta la stagione, sopratutto in vista della partita di Europa League contro il Rapid Vienna.

Nel posticipo della Domenica Milan e Roma hanno la possibilità di dare un colpo alla lotta Champions, ma non sfruttano l’occasione e portano a casa un punto a testa.

Per il Milan ci sono 3 note più che positive e si chiamano: Donnarumma (migliore in campo), Paquetà e il “pistolero” Piontek.

La Roma reagisce bene alla batosta di Coppa Italia contro la Fiorentina e avrebbe meritato ampiamente la vittoria che non ottiene per le parate di Donnarumma e per il palo che grazia i rossoneri.

Domani sera tocca ad Atalanta e Lazio giocarsi la possibilità di rendere questo campionato emozionante fino all’ultimo, l’Europa che conta è a portata di tutti, chi sarà il migliore?