Digita per cercare

Scienza e Ambiente

Errori grammaticali, lo studio: meglio farli ogni tanto che correggerli sempre

Condividi
errori grammaticali

Sicuramente anche voi avrete degli amici che non riescono a nascondere il loro disappunto per gli errori grammaticali.

È stato svolto uno studio per individuare che tipo di personalità ha un soggetto che tende a rimarcare i refusi e gli errori scritti degli altri.

L’esperimento è stato condotto dalla professoressa Julie Boland dell’Università del Michigan e ha coinvolto 83 volontari.

I volontari avevano il compito di leggere delle email di risposta ricevute a un annuncio di ricerca di un coinquilino.

Le email erano di tre tipi: senza nessun errore, solo con errori grammaticali o solo con errori di battitura.

Successivamente i ricercatori hanno chiesto ai volontari di valutare i vari coinquilini in base a quello che avevano percepito dalle loro risposte giudicando il grado di intelligenza e di estroversione.

Inoltre i volontari hanno compilato un questionario nel quale dovevano valutare se stessi su: estroversione, meticolosità, apertura mentale, affabilità e tendenza alle emozioni negative.

Ti potrebbe interessare anche Pubblichi selfie? Sei insicuro, hai poca autostima, cerchi attenzioni e hai…

Correggi gli errori grammaticali? Ecco i risultati dello studio

Al termine dell’esperimento è emerso che tutti i candidati coinquilini che avevano commesso errori grammaticali hanno ricevuto un giudizio negativo.

Grazie al questionario personale compilato dai partecipanti si è potuto anche concludere che le persone mentalmente rigide sono più sensibili ai refusi, mentre le persone più introverse non sopportano gli errori grammaticali.

Le persone che tendono a correggere sono quelle meno inclini ad aiutare gli altri, sempre pronte a giudicare, in altre parole sgradevoli.

Purtroppo il mondo del web non lascia scampo. Il parlato ormai è quasi dimenticato e soppiantato da tastiere usate per mandare messaggi e interagire sui social.

Lasciare più spazio allo scritto ha portato alla luce molti errori grammaticali che col parlato potevano essere mimetizzati.

Da oggi però se una persona correggerà un vostro errore grammaticale avrete in mano uno strumento dato dalla scienza per difendervi da chi non riesce proprio a sorvolare.

Seguimi

Denise Baldi

Chimica appassionata di rimedi naturali e tutto quello che riguarda la salute in generale. Interessata ai metodi educativi dolci che lasciano libertà al bambino. Amante della cucina.
Fare buona informazione è il suo scopo primario.
E-mail: baldidenise1982@gmail.com
Seguimi