Il dominio e il sito oltre.tv sono in vendita. Per informazioni scrivere a [email protected].
——————————
The Oltre.tv domain and website are for sale. For information write to [email protected].

HomeItaliaCruciani a Fuori dal coro: il monologo che sputtana gli "antifascisti" -...

Cruciani a Fuori dal coro: il monologo che sputtana gli “antifascisti” – Video

Giuseppe Cruciani contro il partito degli artisti: “Dovrebbero andare di fronte allo specchio e dirsi: mi faccio schifo!”

Francesca Michielin, Elodie, Loredana Bertè, Renato Zero, Oliviero Toscani e Rula Jebreal, sono soltanto alcuni tra i tanti artisti, influencers e intellettuali di sinistra che da giorni si scagliano contro Giorgia Meloni e il ritorno al fascismo.

Ad attaccare le loro posizioni ci ha pensato Giuseppe Cruciani, ospite ieri sera a Fuori dal coro.

“Oggi questi signori protestano per dei diritti che nessuno vuole togliere” ha detto il giornalista. “Nessuno vuole togliere il diritto al divorzio, nessuno vuole togliere il diritto a essere omosessuale, nessuno vuole togliere il diritto all’aborto”. 

Poi il paragone con quante è avvenuto soltanto pochi mesi fa. “Le stesse persone stavano zitte quando a centinaia di migliaia di persone venivano tolti i diritti fondamentali. Non si poteva salire su un autobus, non potevano andare in un ristorante, non si poteva fare praticamente nulla se non ti eri inoculato”.

E ancora: “Non voglio dire che quello era il vero fascismo, non fatemelo dire. Non c’erano diritti fondamentali per tante persone che venivano vessate e le stesse persone che avete sentito prima le maltrattavano! Maltrattavano chi non si voleva inoculare. Venivano emarginate e venivano sbeffeggiate dalle stesse persone che adesso invocano il fascismo. Di fronte a questa contraddizione dovrebbero andare di fronte allo specchio e dirsi: mi faccio schifo!” Foto: Mediaset Play