banner
HomeItaliaDaniele Roncolato (FdI), malore fatale a 38 anni: il 2 gennaio la...

Daniele Roncolato (FdI), malore fatale a 38 anni: il 2 gennaio la terza dose

Lutto a Montegrotto Terme, in provincia di Padova, che dice addio al 38enne coordinatore di Fratelli d’Italia Daniele Roncolato.

Si è sentito male all’improvviso, in mattinata, mentre era al lavoro. Portato d’urgenza all’ospedale di Schiavonia non ce l’ha fatta. Lo riporta il sito Notizie.it.

Secondo il Corriere del Veneto un malore improvviso l’ha ucciso ad appena 38 anni mentre, come ogni giorno, stava trasportando materiale destinato agli ospedali del territorio.

Roncolato, presidente del circolo di Fratelli d’Italia di Montegrotto Terme, è morto lunedì sera all’ospedale di Schiavonia.

Daniele Roncolato: il dolore tra i suoi colleghi di partito

La grande passione del trentottenne era la politica. Era stato un militante prima di Alleanza Nazionale e poi di Fratelli D’Italia. Molti i messaggi dedicati a Daniele su Facebook dai suoi colleghi di partito.

Questo è il momento del dolore! Del vuoto e dello sconforto. Troppo giovane per averci lasciato. Il vuoto che lasci è incolmabile. Buon viaggio Lele. Amico di tutti i circoli”. Scrive il Circolo Territoriale Fratelli d’Italia di Cadoneghe.

Segui Oltre Tv su Telegram e Google News

In un altro post di un militante si legge: “Sempre allegro, sempre esuberante, sempre in prima linea per affermare e difendere idee e principi. Troppo giovane per lasciare i tuoi cari e troppo giovane per rendere sopportabile la tua perdita. Per la nostra Comunità ideale e politica sarai sempre in prima fila a far garrire al vento il tricolore”.

Resta il dubbio sulle cause della sua morte: secondo alcuni media l’uomo è deceduto a seguito di una grave recidiva polmonare non legata al Covid che lo aveva costretto a cure tempestive già durante l’estate del 2021.

Mentre secondo il Corriere del Veneto si tratta di un probabile infarto. Fatto sta che in uno dei suoi ultimi post su Facebook si era immortalato a inizio gennaio dopo essersi sottoposto alla terza dose di vaccino. Foto: Facebook