sfero banner
HomeItaliaDavide Faraone ha partorito l'ideona: chi non si vaccinerà deve morire

Davide Faraone ha partorito l’ideona: chi non si vaccinerà deve morire

Il senatore Davide Faraone (Italia Viva) vorrebbe vietare la libera circolazione di tutti gli italiani che non vogliono fare il vaccino anti-covid.

In questi giorni si sta discutendo sull’eventualità o meno di rendere obbligatorio il vaccino anti-covid. Secondo il direttore dell’Agenzia del farmaco Nicola Magrini “l’obbligatorietà dev’essere usata con molta cautela. Va riservata solo ai casi estremi, come al personale sanitario e al personale delle Rsa”.

Intervistato ieri sera a “Che Tempo Che Fa“, il Ministro della Salute Speranza ha detto di voler arrivare all’immunità di gregge con la persuasione.

“Possiamo provare a raggiungere l’immunità di gregge con questo tipo di impostazione. Non partire dall’obbligatorietà ma è chiaro che faremo una valutazione nel corso dei mesi”.

Per il viceministro Silieri: “Dovrebbe essere inserita un’obbligatorietà per fasce d’età“. Intanto il commissario all’emergenza Domenico Arcuri ha annunciato che chi si vaccinerà riceverà una sorta di patentino.

“Stiamo progettando una piattaforma informatica – ha spiegato Arcuri – che consentirà di gestire la verifica della somministrazione per sapere come si chiamano le persone che hanno fatto il vaccino e dove lo hanno fatto”.

Ma cosa ne pensano gli italiani? Secondo un sondaggio pubblicato ieri a L’Aria che tira, il 37% non vuole fare il vaccino anti-covid.

Sul tema è intervenuto il senatore Davide Faraone, dicendo di aver pensato a un sistema alternativo: “Un Passaporto sanitario integrato al vaccino anti-Covid”.

Il ricatto del senatore Davide Faraone

Aiuta l'informazione libera di Oltre Tv

Per il senatore di Italia Viva chi non esibirà il documento non dovrà essere autorizzato a fruire dei mezzi di trasporto (bus, treni, navi e aerei).

Non solo: non dovrà accedere ai pubblici esercizi (bar, ristoranti, discoteche e negozi) e all’interno di teatri, musei, stadi e centri commerciali.

Chi non vorrà farsi il vaccino non dovrà nemmeno frequentare luoghi pubblici con rilevante presenza di soggetti a rischio come scuole e ospedali.

La conseguenza inevitabile del genio di Italia Viva è che i no vax dovrebbero morire di fame o di stenti, non potendo entrare in negozi e ospedali.

“Caro No-Vax – ha scritto Faraone – vuoi essere “libero” di non vaccinarti? Prego fai pure. Vuoi essere “libero” di infettare gli altri e costringere il Paese alla paralisi eterna? Scordatelo”.

L’ideona di Faraone, un senatore della Repubblica Italiana, sembra un ricatto. Lo stesso che, con la legge Lorenzin, ha costretto migliaia di bambini a casa, esclusi da asili nido e scuole materne. Foto: YouTube