Digita per cercare

Spettacoli

Dimash Kudaibergen: è del Kazakistan una delle voci più belle del pianeta

Condividi
Dimash Kudaibergen

Volete sentire una delle voci più belle del pianeta? Ascoltate Dimash Kudaibergen, un 24enne kazako, diventato una star in tanti paesi del mondo.

La sua celebrità cresce di giorno in giorno su Youtube, dove centinaia di vocal coach vengono chiamati ad esaminare le sue performance da urlo.

Recentemente anche il presidente del Kazakistan Kassym-Jomart Tokayev, con un entusiasmo senza freni, ha commentato ottimamente il ragazzo, definendolo una star a livello mondiale.

È nato il 24 maggio 1994, ed è cresciuto ad Aktobe. Kudaibergen ha vinto il Gran Premio del Bazar di Slavic 2015 a Vitebsk (Bielorussia).

Insieme al Premio Nazionale, Dimash ha ricevuto il certificato di onore del presidente kazako per aver contribuito a unificare il popolo del Kazakistan.

A marzo dello scorso anno, la stella kazaka ha vinto il premio principale ai China Top Music Awards nella categoria Best Asian Popular Singer.

Kudaibergen ha iniziato ad esibirsi in giovane età, cantando e suonando il piano in vari luoghi e concorsi durante tutta la sua infanzia.

Il suo singolo “Eternal Memories”, la colonna sonora per il film “Battaglia di memorie“, ha raggiunto il numero uno della iTunes QQ.

La voce di Dimash Kudaibergen: particolarità tecniche

Kudaibergen è noto per la sua ampia estensione vocale, che comprende 6 ottave e 1 nota, inoltre raggiunge le note di fondo del baritono registro.

La sua voce compie tutto il percorso attraverso i più alti da soprano, e al registro fischio. La sua nota più bassa è A2, e la sua nota più alta registrata è D8.

Ti potrebbe interessare anche Battutaccia di Morgan a Elettra Lamborghini: ‘Se vieni nel mio camerino…’

Benché addestrato al canto classico, Kudaibergen decise di ritagliarsi una carriera nella musica contemporanea, incorporando elementi classici e musica tradizionale kazaka con musica pop.

Kudaibergen è anche noto per il canto dal vivo, e in più lingue: ha cantato in kazako, russo, inglese, mandarino, francese, turco, ucraino, serbo, tedesco e italiano.

Kudaibergen ha nominato Michael Jackson, Ermek Serkebaev, Celine Dion, Lara Fabian, e Luciano Pavarotti come influenze musicali.

Parla kazako e russo, studia inglese e mandarino. Ha affermato in numerose occasioni che, come cantante, intende presentare il Kazakistan al mondo.