Digita per cercare

Mondo

Donna incinta di 8 mesi viene accoltellata ma succede un mezzo miracolo

Condividi
donna incinta

Una tragedia ha colpito Londra nei giorni scorsi; una donna incinta di otto mesi è stata trovata accoltellata in un’abitazione nel sobborgo londinese.

Sabato scorso hanno trovato due vittime da accoltellamento nella periferia della capitale inglese: una donna incinta di otto mesi e un ragazzo 20enne.

Kelly Mary Fauvrell, 26enne, all’ottavo mese di gravidanza, è stata trovata in un’abitazione nel sobborgo di Croyodon, nel sud di Londra.

La notizia è già drammatica perché una donna ha perso la vita in modo violento ma il fatto che fosse incinta di otto mesi rende la storia ancora più tremenda.

Donna incinta accoltellata a Londra: il piccolo si salva

I paramedici intervenuti sul posto sono riusciti a compiere un miracolo facendo nascere il piccolo che portava in grembo la donna, che adesso è in condizioni critiche in ospedale.

Gli agenti di Scotland Yard hanno fermato due persone: un 29enne che è agli arresti e un 37enne già rilasciato anche se è ancora indagato.

Come spiegato dall’ispettore Mick Norman, le indagini stanno cercando di portare alla luce «cosa esattamente abbia condotto a queste tragiche circostanze e stabilire la dinamica dei fatti».

Per quanto riguarda il ragazzo trovato nella stessa notte di Kelly, le notizie riportate dai media indicano che hanno scoperto il corpo senza vita in una strada del quartiere est di Londra a mezzanotte ora italiana. Le indagini sono ancora in corso.

In meno di due settimane il bilancio delle persone uccise a Londra è salito a otto, sembra che non ci sia tregua nella periferia della capitale britannica.

Il sindaco di Londra Sidiq Khan su Twitter ha pubblicato un post: «La violenza contro le donne è endemica nella società e orribili omicidi domestici, come questo, mostrano l’ampiezza del problema che dobbiamo affrontare».

Continua scrivendo che le sue «preghiere sono per il bambino innocente e per la madre che ha tragicamente perso».