sfero banner
HomeItaliaDraghi il mago: «Prepararsi ai prossimi e inevitabili drammi sanitari» Video

Draghi il mago: «Prepararsi ai prossimi e inevitabili drammi sanitari» Video

Il Presidente Draghi non ha dubbi: dobbiamo prepararci ai prossimi inevitabili drammi sanitari.

“Unire finanza e medicina in vista dei prossimi inevitabili drammi sanitari. Ma a cosa mira? Qual è il fine ultimo di questo grande Reset? Depopolare la terra?”

A porsi queste domande in un tweet è il filosofo Paolo Becchi, che ha postato una parte della conferenza stampa al G20 di Mario Draghi.

“Abbiamo intensificato i legami tra finanza e salute” ha detto il Presidente del Consiglio. “Anche perché è necessario per prevenire epidemie, nuove pandemie. E soprattutto, in generale, per prepararci ai prossimi purtroppo inevitabili drammi sanitari”.

Draghi guarda avanti ma c’è chi sta correndo. Dove stiamo andando?

Parole per niente rassicuranti e che fanno presagire un futuro per niente sereno. Eppure non bisogna andare troppo in avanti per capire che qualcosa sta andando storto.

Basta leggere le parole di Guido Rasi, ex direttore dell’Ema e consigliere del generale Paolo Figliuolo.

“Tra una settimana si dovranno prendere altri provvedimenti se i numeri salgono. Non si torna indietro – ha detto – sarebbe oltraggioso per chi si è vaccinato“.

E ancora: “Ormai abbiamo convinto chi aveva perplessità modeste o chi era disposto al dialogo. Dobbiamo insistere per abbattere le diffidenze ma non convinceremo chi ha idee preconcette”.

Poi l’inevitabile attacco ai non vaccinati: “I contagi colpiscono la stragrande maggioranza dei non vaccinati, vanno adottate altre restrizioni. Queste persone non posso danneggiare l’economia e penalizzare gli italiani immunizzati”.

Intanto il Sindaco di Trieste Roberto Di Piazza e il prefetto Valerio Valenti vietano le manifestazioni in Piazza Unità d’Italia fino al 31 dicembre.

“Chi violerà questo divieto sarà punito con ammende molto importanti” ha detto Di Piazza. Foto: YouTube e YouTube