Digita per cercare

Sport e Giochi

Ecco l’alimentazione corretta per allenarsi e smaltire gli eccessi

Condividi
Alimentazione sport inverno

Ecco alcuni consigli per un’alimentazione corretta che potrebbero aiutare anche a praticare sport all’aperto per smaltire gli eccessi delle feste.

Passate le cene aziendali, le feste natalizie e il cenone di Capodanno, ci potremmo rendere conto di aver esagerato con le calorie. Per di più, appesantiti dal cibo e con l’arrivo del freddo, ci chiuderemo in casa al calduccio, impigrendo sul divano.

Dopo una fetta di panettone e un bicchiere di spumante, l’unico motore che spingerà molti a iniziare a fare sport o ad aumentare l’attività fisica per cercare di smaltire i chili di troppo sarà il senso di colpa.

In generale già con l’arrivo del freddo intenso tendiamo naturalmente ad aumentare le calorie che assumiamo. Ma la natura, per fortuna, ci viene in aiuto: il freddo, infatti, fa bruciare più grassi. Si riesce quindi a compensare la maggior quantità di calorie ingerite a causa dell’abbassamento delle temperature.

L’alimentazione corretta per allenarsi d’inverno

Ecco quindi che la combinazione tra freddo e allenamento sembra ideale, facilitando il dimagrimento. Insomma allenarsi al freddo fa bene.

Diventa dunque fondamentale alimentarsi correttamente nel periodo invernale scegliendo gli alimenti corretti per sostenere al meglio l’allenamento. Gli alimenti scelti dovranno essere ricchi di nutrienti (vitamine, carboidrati, grassi) ed energici.

Gli esperti in nutrizione prediligono per gli sportivi una dieta ricca di carboidrati, rispetto a una troppo ricca di grassi e proteine. I carboidrati sono il carburante utilizzato dal muscolo durante l’attività fisica, perché aiutano a raggiungere il massimo delle prestazioni durante lo sforzo.

Sono inoltre una sostanza chiave per il cervello e il sistema nervoso centrale. I cibi a base di carboidrati sono inoltre un’ottima opzione anche prima dell’esercizio grazie alla loro alta digeribilità.

Tra gli alimenti che ne contengono una quantità significativa troviamo i cereali (preferibilmente quelli integrali), i legumi come i fagioli (ricchi anche di proteine), la frutta, il latte, lo yogurt a basso contenuto di grassi e le verdure.

Oltre ai carboidrati, bisogna privilegiare un’alimentazione ricca di vitamine. Sono da preferire le vitamine di tipo C che aiutano a prevenire le malattie da raffreddamento, sostenendo il sistema immunitario. Nella frutta si trovano negli agrumi, nei kiwi e nel melograno, mentre nelle verdure si trovano nei broccoli e nei cavolfiori.

Seguendo queste semplici indicazioni e allenandosi regolarmente, il panettone non sarà più un nemico da combattere, ma una piacevole divagazione che non lascerà traccia sul nostro corpo.