sfero banner
HomeMondoSuper attenzione su emergenza climatica: Biden dorme alla COP26. Video

Super attenzione su emergenza climatica: Biden dorme alla COP26. Video

Un video in cui si vede Joe Biden sonnecchiare durante i lavori di apertura della COP26 è diventato virale.

Sarà capitato a tutti noi di trovarsi in una noiosa riunione di lavoro, o in una Lunga conferenza, e nonostante i nostri sforzi, non riuscire a tenere gli occhi aperti.

Sono cose che succedono e non c’è nulla di male. A chi non è mai capitato di sonnecchiare un paio di minuti senza che nessuno se ne accorgesse?

Ma sfortunatamente, quando sei il leader della maggiore potenza mondiale, le cose sono ben diverse. Quindi, quando il presidente Biden si è trovato apparentemente bisognoso di una breve dormita al vertice sul clima della COP26 questa mattina, non è passato inosservato.

In un video pubblicato dal Washington Post, un Biden chiaramente stanco – e molto probabilmente con il jet lag – si vede seduto da solo mentre ascolta i discorsi di apertura al vertice.

Dopo aver chiuso gli occhi per alcuni secondi, sembra addormentarsi brevemente per due volte. Questo prima di essere svegliato da un membro dello staff che si avvicina per informarlo.

Joe Biden: il video fa il giro del mondo

Il video ha iniziato rapidamente a fare il giro dei social media. Bisogna dire che molte persone sono state comprensive verso il presidente e il suo bisogno di un pisolino di paio di minuti.

Ci siamo passati tutti. Non sono sicuro di essere mai stato a un summit e di non essermi appisolato“, ha twittato Zach Purser Brown, il giornalista che per primo ha condiviso il video. Mentre un’altra persona ha commentato: “Ho 30 anni e farei fatica a rimanere sveglio durante questa noia”.

Ma non tutti sono stati così teneri. Gli avversari di Biden hanno immediatamente cavalcato il video per sostenere che il presidente 78enne non è adatto al suo compito.

Anche se non c’è niente di male. Ma il fatto che il presidente degli Stati Uniti si addormenti nel giorno di apertura del più grande vertice sul clima degli ultimi anni non è la pubblicità migliore per l’evento.