Digita per cercare

Italia

Vede 6 famiglie con figli disabili in pizzeria e paga il conto: ecco chi è stato

Condividi
turista russo

Lignano Sabbiadoro è una famosa località turistica del Nord Italia ed è proprio in una delle pizzerie della località friulana che un turista russo ha fatto un bellissimo gesto.

A lanciare la notizia è stato Oggi Treviso che ha raccontato la vicenda sul suo sito riportando anche alcune dichiarazioni delle famiglie coinvolte.

Il personale del ristorante è rimasto senza parole di fronte al gesto del turista russo perché non avevano mai assistito a una scena simile.

Il vostro conto è già stato pagato da un cliente russo“, queste le parole del cameriere ai componenti delle sei famiglie con figli disabili che erano a cena nel locale.

Turista russo paga il conto e resta anonimo

Sia i ristoratori che tutti i componenti delle famiglie al tavolo sono rimasti piacevolmente colpiti dalla generosità del benefattore russo.

Il titolare del campeggio e della pizzeria Mario Andretta ha affermato che dal 1994, anno in cui ha preso in gestione l’attività, non gli era mai capitato di assistere a un gesto del genere.

Andretta ha sottolineato che il valore del gesto del turista russo non si racchiude nell’ammontare del conto ma in un sentimento che va oltre il denaro.

Come ha raccontato Chiara, una delle mamme presenti, al Messaggero Veneto: “Abbiamo trascorso una bella serata mangiando la pizza e occupando tre tavolate, nella parte all’aria aperta del ristorante. Ma la conclusione nessuno di noi se la sarebbe mai aspettata. Quando il cameriere ci ha portato il conto ci ha fatto sapere che un turista proveniente dalla Russia lo aveva già pagato. In più, si è assicurato non venisse detto nulla finché lui non se ne fosse andato. Non sono cose che capitano tutti i giorni, ha dimostrato grande nobiltà d’animo“.

Offrire la cena a queste famiglie chiedendo di restare anonimo ci fa credere che questa società, spesso egoista, abbia ancora delle speranze.

Il gesto del turista russo fa tornare alla mente il Vangelo di Matteo: “Guardatevi dal praticare le vostre buone opere davanti agli uomini per essere da loro ammirati, altrimenti non avrete ricompensa presso il Padre vostro che è nei cieli. Quando dunque fai l’elemosina, non suonare la tromba davanti a te, come fanno gli ipocriti nelle sinagoghe e nelle strade per essere lodati dagli uomini”. – Immagine di repertorio