Digita per cercare

Politica

Flat Tax, farebbe risparmiare 3.600 euro a famiglia. M5s: “Non si può fare”

Condividi
flat tax

Botta e risposta tra Barbara Lezzi Matteo Salvini sull’ipotesi di allargare la Flat Tax: la misura costa 60 miliardi quindi non si può fare.

Il vicepremier Salvini vuole rivedere le aliquote fiscali ma il principio costituzionale sulla progressività non può essere aggirato.

Il commento del ministro Lezzi sulla proposta della Lega si basa sui dati riportati dal ministero dell’Economia e delle Finanze (MeF).

Salvini bacchetta il ministro del M5S: “Numeri sulle coperture strampalati e la Lezzi si occupi delle regioni del sud a tempo pieno”.

Flat Tax: anche il ministro Tria vanifica i sogni di Salvini

In sostanza, la flat tax (in italiano “tassa piatta”) è un sistema fiscale non progressivo, basato su una aliquota fissa, al netto di eventuali deduzioni fiscali.

Il ministro dell’Interno Salvini insiste che le coperture per realizzare la Flat Tax ci siano e per quanto riguarda la prima fase siano sufficienti 15 miliardi di euro.

Non occorre eseguire tutto immediatamente, ma nell’arco di 5 anni e partendo dagli scaglioni di aliquote Irpef più basse del 23%.

Il ministro dell’Economia Giovanni Tria precisa che la Flat Tax a due aliquote sul reddito familiare avrebbe un costo di 59,3 miliardi di euro.

Questo è quanto prevede un’ipotesi di simulazione datata 8 febbraio 2019 fatta al Ministero dell’Economia.

Ti potrebbe interessare anche Finalmente Salvini le canta alla BCE: “Un danno all’Italia da 15 miliardi…”

Nell’ipotesi di simulazione, la Flat Tax prevede una deduzione di 3.000 euro per ciascun componente del nucleo familiare con reddito fino a 35.000 euro.

Mentre per quanto riguarda i redditi superiori ai 50 mila euro all’anno non sarebbe prevista alcuna deduzione.

Il testo fa riferimento ad una duplice aliquota: del 15% fino a 80.000 euro di reddito e del 20% per i redditi eccedenti questa soglia.

Quindi la misura favorirebbe un numero di nuclei familiari pari a 16,4 milioni, mentre il vantaggio medio familiare sarebbe di circa 3.600 euro.

Matteo Salvini ha parlato con i giornalisti a Melfi (Potenza): “Noi non abbiamo smesso di lavorare sulla Flat Tax giorno e notte”.

Con questa manovra economica il Governo è già riuscito ad avvantaggiare tantissimi artigiani, partite Iva, commercianti, piccoli imprenditori e liberi professionisti. Nel 2019 Salvini vuole entrare anche nelle case delle famiglie dei lavoratori dipendenti italiani.