Digita per cercare

Scienza e Ambiente

Formiche: ecco perché non ucciderle e come allontanarle naturalmente

Condividi
formiche

Con l’arrivo della primavera, oltre alle belle giornate, tornano anche gli insetti e in particolare le formiche che possono invadere il giardino ma anche la casa.

È arrivato il periodo in cui questi piccoli insetti esploratori iniziano a colonizzare l’ambiente domestico invadendo i giardini e talvolta purtroppo anche le case.

Molti passano alle “maniere forti” intervenendo subito con prodotti chimici per eliminare le formiche. Però potrebbero diventare pericolosi nel caso ci fossero in casa bambini o animali.

Vale la pena quindi provare prima con delle accortezze o dei rimedi naturali che possono aiutarci a eliminare questo fastidioso problema.

Rimedi naturali per eliminare le formiche

Quando possibile sarebbe meglio cercare di allontanarle, anziché ucciderle, anche perché questi piccoli insetti lavoratori hanno un ruolo fondamentale negli ecosistemi: trasportano semi, migliorano la qualità del suolo e intervengono nel riciclaggio dei composti organici.

Vediamo i rimedi da usare dentro alle nostre case contro le formiche, sia per tenerle lontane, sia per eliminarle in caso fossero già entrate.

Igiene domestica. La prima regola è ovviamente mantenere un ambiente pulito perché se non trovano cibo non entrano.

Borotalco. È consigliato cospargerlo nei punti di accesso delle formiche, solitamente negli angoli vicino a porte e finestre.

Succo di limone. Mettete del succo di limone in un flacone spray e spruzzatelo sulle aperture, come i davanzali delle finestre o le soglie di casa. L’azione del limone è quella di disorientare le formiche.

Carbonato di calcio. Aiuta a tenere lontani questi insetti. Anche in questo caso basta spolverarlo sui davanzali, lungo le porte, negli angoli e anche sui muri.

Gesso. Questa polvere è poco tollerata dalle formiche. Potete disegnare delle linee lungo la soglia di casa per creare una barriera.

Aceto. Se spruzzato vicino ai nidi o sui davanzali delle finestre funziona come repellente. L’aceto dopo poco si asciugherà e, anche se il nostro olfatto non percepirà più l’odore, le formiche continueranno a sentirlo.