Digita per cercare

Mondo

32enne nudo tra i surgelati di un supermercato: sentiva caldo, arrestato

Condividi
supermercato

Soffre il caldo e decide di sostare nudo nel reparto frigo di un supermercato: arrestato per atti osceni in luogo pubblico.

“Anto’, fa caldo” recitava una vecchia pubblicità. E di caldo se ne sta parlando proprio in questi giorni in cui le temperature sono in costante aumento.

Un “problema” che ogni anno sembra sorprenderci eppure non è mica una novità: siamo in estate! E invece no, ci si lamenta ogni anno: “troppo caldo!”.

Ma le temperature sono sempre quelle, possono variare di qualche grado ma bene o male la situazione non è molto diversa dagli anni precedenti anzi, sarà certamente capitato di avere giornate “bollenti” che, almeno per ora, non abbiamo avuto.

Con tutte le colpe oggettive dell’uomo nei riguardi del pianeta si tratta di cicli e di stagioni. Non me ne voglia la piccola Greta però credo sia tutto assolutamente normale.

Ma come possiamo fare per trovare un pò di refrigerio? Alcuni trascorrono le ore sotto la doccia, altri azionano l’aria condizionata e poi ci sono quelli alternativi.

È il caso di un giovane 32enne che ha deciso di chiudersi nudo nel reparto surgelati di un supermercato nel Nord Reno-Westfalia, Germania. Un modo abbastanza bizzarro per combattere le temperature.

Quando alcuni dipendenti se ne sono accorti hanno subito chiamato le forze dell’ordine che, giunte al supermercato, hanno iniziato a inseguirlo.

Due situazioni comiche al supermercato

Come racconta il sito ladige.it, l’uomo si è infilato i pantaloni e, munito di monopattino e birra, ha iniziato la sua fuga tra le corsie del supermercato. Alla fine è stato preso e tenuto in stato di fermo per atti osceni in luogo pubblico.

Provate a immaginare un ragazzo nudo tra merluzzi e sofficini che poi inizia a correre sul monopattino armato di birra: da Oscar!

L’episodio mi ha fatto tornare alla mente la notizia di un dipendente rimasto chiuso nel reparto frigo di un supermercato che, per scaldarsi, aveva deciso di bere tutte le birre.

Si chiamava Jemery Van Ert e all’epoca aveva 38 anni: era il 2017. La vicenda accadde nella cittadina statunitense di Marshfield, nel Wisconsin e fu anche arrestato per furto.

Diciamo che in entrambe le situazione più che di follia potremmo parlare di necessità: troppo caldo per il 32enne, troppo freddo per Jemery… forse… o forse no, soltanto un ottima scusa per bere birra in perfetto stile Homer Simpson.