Digita per cercare

Politica

Giarrusso (M5s) contro il Mes: «Condizioni spaventose, altro che ripresa»

Condividi
giarrusso

Il Pd vuole accettare il MES e il senatore Giarrusso (M5S) sbotta: “I traditori dell’Italia parlano di Mes senza condizionalità e mentono sapendo di mentire”.

Per il presidente del Consiglio Giuseppe Conte si mette davvero male: se da un lato gli alleati del Pd spingono per accettare il MES, dall’altro quelli che gli hanno permesso di diventare l’avvocato del popolo si dicono contrari.

Prodi, Zingaretti, Renzi, Speranza, tutti d’accordo, il MES va accettato. Al sì dei dem si aggiunge quello del presidente Silvio Berlusconi e della senatrice Emma Bonino.

Sul piatto ci sono 37 miliardi di euro. Ma a che prezzo? Secondo Mario Michele Giarrusso, senatore del M5S, col Mes verranno dimezzati gli stipendi, le pensioni, cancellate le liquidazioni, verranno chiuse scuole e ospedali pubblici e licenziati insegnanti e pubblici impiegati.

Il senatore Giarrusso sul MES: “Riunioni segrete”

“Col Mes verrà imposta la vendita dei beni pubblici a prezzo di liquidazione e svendita fallimentare. Questa è la cura che prevedono le “condizionalità “, che non si possono eliminare perché previste nei trattati. Non si tratta di ipotesi, ma di quanto già accaduto in Grecia”.

E aggiunge: “Inoltre le “condizionalità” non vengono trattate, ma decise dal board del Mes, in riunioni segrete, i cui verbali sono segretati e i cui membri sono garantiti da una amplissima immunità penale.

Secondo Giarrusso chi parla di Mes senza condizionalità mente sapendo di mentire. “Non vi saranno condizionalità solo per il periodo dell’emergenza coronavirus, appena finita verranno stabilite. Altro che ripresa dell’Italia. È come mettersi nelle mani degli usurai”.

Poi avverte: “Per chi è incredulo, lo invito a fare due cose: 1) capire perché chi vuole il Mes, dice che non ci saranno “condizionalità” (per ora) e non dice quali saranno le condizionalità dopo la fine dell’emergenza sanitaria. La verità è che le condizionalità, sono talmente spaventose che se le esponessero prima di dare i soldi, nessuno sano di mente li chiederebbe. 2) informatevi su ciò che è successo in Grecia”. Foto: YouTube