Digita per cercare

Politica

Quando Gualtieri (nuovo ministro) ha rischiato il pestaggio in diretta – Video

Condividi
Gualtieri

Durante una puntata della trasmissione Coffee Break di maggio 2019 va in onda una rissa verbale tra Roberto Gualtieri e Marco Rizzo.

Roberto Gualtieri, deputato del Partito Democratico dal 2009, è il nuovo ministro dell’Economia del Governo Conte bis.

Marco Rizzo invece è il segretario generale del Partito Comunista molto noto per le sue posizioni critiche nei confronti dell’Unione Europea.

Durante la trasmissione andata in onda a maggio su La7, tra i due si accende un dibattito molto duro che finisce con il segretario del PC che minaccia Roberto Gualtieri.

Le posizioni dei due sono diametralmente opposte soprattutto sull’Unione Europea: uno la difende, l’altro l’attacca.

La lite verbale scatta quando Roberto Gualtieri si rivolge a Rizzo insinuando che lui e il suo partito non sono intelligenti.

Rizzo non ci sta e si accende una breve ma infuocata diatriba col deputato del PD: «La tua arroganza mi fa un baffo, caro signore del PD, perché tu lo dici qua ma se fossimo fuori non lo diresti che non sono intelligente».

Il segretario del partito comunista continua: «Quando mancano gli argomenti si usano gli insulti. Lui mi insulta qua dicendo che non sono intelligente, fuori non lo avrebbe fatto perché gli gonfiavo gli occhi».

Chi è il nuovo ministro dell’Economia Roberto Gualtieri?

Roberto Gualtieri è professore associato di storia contemporanea presso l’Università La Sapienza di Roma.

È stato il relatore per la modifica dell’articolo 136 del trattato di Lisbona che istituisce il Meccanismo Europeo di Stabilità (MES), un fondo al quale l’Italia ha già versato cinquanta miliardi e ne dovrà versare ancora altri settantacinque.

Come spiega Diego Fusaro sulla sua pagina Facebook, il MES serve «per mantenere stabile l’euro nel caso in cui dovessimo trovarci in grave crisi, l’UE ci aiuterebbe prestandoci soldi presenti in quel fondo, in cambio di qualche privatizzazione».

Roberto Gualtieri è stato insieme a Guy Verhofstad membro della squadra che aveva il compito di convincere i governi europei ad accettare il “fiscal compact”, quella regola che ci obbliga a politiche fiscali restrittive anche in caso di ciclo economico avverso.

Vi proponiamo il video della puntata integrale di Cofee Break andata in onda il 15 Maggio 2019, la rissa verbale inizia al minuto 49 circa.