Digita per cercare

Istruzione

Homeschooling meglio della scuola: ecco come insegnare divertendosi

Condividi
homeschooling

Quasi nessun genitore si sarebbe mai immaginato di dover fare homeschooling: alcuni consigli pratici per gestire al meglio questa situazione di emergenza.

Si chiama Erika Di Martino la mamma che ha pensato di pubblicare un video sui social: «Se siete alle prese con stress e frustrazione, questo video è per voi».

Il mondo dell’homeschooling non è conosciuto da tutti ma sicuramente può offrire ottimi spunti. Specialmente adesso che tutti i genitori si trovano in difficoltà a seguire i ritmi dettati dalla “scuola a casa”.

Erika Di Martino, come possiamo leggere nel suo sito, «è mamma di cinque bambini che non sono mai andati a scuola ed è un punto di riferimento per chi pratica l’homeschooling in Italia e all’estero».

«Volevo ricordarvi che è impossibile che i vostri figli non stiano imparando nulla, la vita è apprendimento», inizia così il video di Erika.

Nell’immaginario collettivo “imparare” è associato a stare seduti a una scrivania con un libro aperto e una matita in mano.

I consigli di Erika Di Martino sull’homeschooling

Evitate lo stress. «Non dovete ripetere la scuola a casa, non dovete stressarli, stressarvi e soffrire mentre cercate di obbligarli a fare i compiti. Homeschooling non significa ripetere le dinamiche della classe nella propria casa. I bambini sono desiderosi di imparare e conoscere ciò che veramente interessa, incuriosisce e appassiona. Non dovete trasformarvi nel loro maestro ma piuttosto nelle loro guide, nel loro supporto tecnico».

Imparate a osservarli. «Notate la naturale curiosità che hanno per le cose. Guardateli mentre cercano autonomamente le risposte alle proprie domande».

Sosteneteli. «Siate disponibili a sostenerli nelle loro ricerche, a offrire il materiale necessario e a rispondere alle loro domande invece che interrogarli. Lasciate che siano loro a fare domande a voi».

Riposate. «Fermarsi e riflettere sono momenti necessari alla nostra mente per imparare, elaborare e processare le informazioni ricevute».

Attività. «Potete suggerire dei lavoretti da fare per passare il tempo però senza obbligarli a partecipare se non vogliono».

Rilassatevi. «Questo è il momento ideale per rimanere vicini ai nostri figli e condividere le cose belle che ci accomunano. Evitate di creare conflitti e infelicità. Siamo tutti destabilizzati. Non facciamoci fregare la serenità che riusciamo a conquistare da questa scuola a casa».

Eliminate le aspettative e osservate i figli con fiducia. «Rispettateli anche se non scelgono di seguire i vostri canoni di apprendimento e le vostre idee».

Stabilite delle priorità. «Non sacrificate il vostro rapporto e il vostro benessere psicofisico in nome della scuola a casa, del programma e dei compiti. Ricordate che nessuna forma di apprendimento vale tanto quanto la relazione che state costruendo quotidianamente con i vostri figli».

Covid19 – La scuola si fa a casa e le problematiche sono molte.

La scuola a casa vi stressa? Con più di dieci anni di homeschooling alle spalle, posso darvi una mano per gestire questa situazione di emergenza. L'apprendimento non deve per forza assomigliare alla scuola: se siete alle prese con stress e frustrazione questo video è per voi. Gli Homeschoolers in soccorso agli scolarizzati, perché tutti insieme vogliamo il bene delle famiglie.www.erikadimartino.com

Posted by Erika Di Martino on Saturday, March 21, 2020