Digita per cercare

Scienza e Ambiente

I gatti fanno bene alla salute psicofisica di neonati, anziani e adulti stressati

Condividi
i gatti fanno bene

I gatti sono animali amorevoli e di compagnia ma sapevate che fanno anche bene alla salute? Riescono addirittura ad allungarci la vita.

Siamo affascinati da questi piccoli amici pelosi fin dall’antichità, tanto che gli egizi adoravano questo felino come una divinità.

Molte persone li scelgono come animali domestici perché sono molto affettuosi, anche se modalità e tempi delle coccole sono spesso loro a deciderli.

Conosciamo già i benefici apportati alla nostra mente dalla convivenza con un animale ma i gatti fanno bene anche alla salute del nostro corpo.

Ecco come i gatti fanno bene alla nostra salute

Allungano la vita. Diversi studi dimostrano che chi ha un gatto in casa ha un tasso di sopravvivenza maggiore rispetto a chi non ha mai avuto un felino come animale domestico.

Riduce il rischio di infarto cardiaco. La loro presenza in casa riduce il rischio di mortalità nei pazienti cardiologici. Uno studio su circa 4500 americani ha dimostrato che, in un periodo di follow-up di 10 anni, i proprietari di gatti hanno mostrato un rischio di morte per infarto inferiore del 30% rispetto a chi non ne abbia mai avuto uno.

Migliorano l’umore e riducono lo stress. Il contatto con il pelo dei gatti e le loro fusa fanno bene perché aumentano la nostra produzione di ossitocina, l’ormone della felicità. Inoltre accarezzare un gatto è piacevole e rilassante e agisce in modo positivo anche sul battito cardiaco e sulla pressione arteriosa. In più questo felino stimola maggior autocontrollo nel padrone, essendo per natura un animale diffidente.

Riducono la probabilità di sviluppare allergie. Uno studio ha dimostrato che i bambini cresciuti in una casa con due o più gatti durante il primo anno di vita potrebbero avere meno probabilità di sviluppare malattie allergiche rispetto ai bambini cresciuti senza animali domestici.

Aiutano a prevenire l’asma nei neonati. Secondo uno studio danese i gatti fanno bene perché neutralizzano l’effetto di un gene che, se attivato, raddoppia il rischio di sviluppare l’asma nei bambini.

Sollievo per anziani e malati di Alzheimer. Persone anziane sole e malati di Alzheimer trovano beneficio nella compagnia di un gatto perché aiuta a ridurre l’ansia e lo stress generato dalle malattie.