Digita per cercare

Mondo

Idrossiclorochina: se a noi fa male, perché i leader mondiali l’assumono?

Condividi
Idrossiclorochina
loading...

È di questa settimana la notizia che l’OMS ha deciso di sospendere gli studi sull’idrossiclorochina per sospetto aumento del rischio legato a reazioni avverse.

La scelta arriva a seguito dello studio pubblicato su Lancet, una delle riviste mediche indipendenti più famose al mondo.

Tale studio rileva un tasso di mortalità più elevato tra i malati di Covid che si sono sottoposti al trattamento con idrossiclorochina e clorochina.

A seguito della presa di posizione dell’OMS, anche l’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) ha subito emesso sul suo sito una nota informativa.

In essa si precisa che “si sospende l’utilizzo del farmaco per il trattamento dell’infezione da “Sars-CoV-2”, al di fuori di studi clinici, sia in ambito ospedaliero che domiciliare.”

Nei momenti critici legati all’epidemia, l’AIFA aveva infatti reso possibile l’utilizzo off label del farmaco antimalarico e antireumatoide.

In alcune regioni, come il Piemonte, ad aprile i pazienti affetti da CoVid-19 potevano ritirare le confezioni gratuitamente nelle farmacie.

Ora invece, a seguito della decisione dell’AIFA, tale utilizzo viene conseguentemente escluso dalla rimborsabilità.

Il presidente di El Salvador: “Io assumo l’idrossiclorochina e come me altri leader politici. Come mai ci hanno avvisato di prenderla?

La decisione dell’OMS ha però dato il via a molte polemiche. Sulla questione è intervenuto martedì scorso il presidente di El Salvador, Nayib Bukele.

Io assumo l’idrossiclorochina, usato da anni per altre patologie, a scopo preventivo e come me lo assumono altri leader politici, fra cui Donald Trump“.

Bukele ha assicurato che il sistema sanitario pubblico si atterrà alla raccomandazione dell’OMS e che il protocollo medico ora prevede anticoagulanti e antinfiammatori.

Ha comunque lasciato ai medici la libertà di prescrivere il farmaco se lo ritengono necessario: “Ogni medico conosce il suo paziente e può continuare a consigliarlo“, ha precisato.

Bukele insiste poi sulla questione anche tramite un post su Twitter, che ha innescato un botta e risposta fra molti follower.

Funziona? Non lo so. Ma ci è stato consigliato di prenderla. Mentre al resto del mondo è stato consigliato di non farlo. Perché? È una domanda che vale la pena di fare. Non credete?”

Nei vari tweet poi risponde indicando il presidente degli Stati Uniti come altro leader che sta facendo uso del farmaco a scopo preventivo.

Bisogna rivolgersi al proprio medico per valutare come e quando assumere l’idrossiclorochina. Ma deve essere disponibile per tutti“.

Infine, durante la conferenza stampa ha chiesto all’OMS di rivedere la decisione di eliminarla dai protocolli di cura per il CoVid-19. Foto: YouTube