Digita per cercare

Italia

Scontri Inter Napoli, spunta audio inquietante di ultras: “Li abbiamo uccisi”

Condividi
Inter Napoli

Audio choc di un presunto testimone sugli scontri durante Inter Napolidi Pietro di Martino

“Stanno controllando i feriti, cinque o sei sono molto gravi, uno é morto. Noi stavamo attaccando di nuovo tre o quattro interisti quando ci siamo accorti che tra di noi c’era un loro amico morto. Li abbiamo uccisi. Abbiamo lanciato contro di loro i bidoni della spazzatura, le bottiglie di vetro…“.

Questi alcuni secondi tratti dall’audio choc del presunto testimone ma i napoletani non ci stanno e attaccano l’emittente campana che ha divulgato il video con l’audio.

Ci é giunta in redazione la registrazione delle parole di un tifoso che avrebbe assistito agli scontri all’esterno dello stadio. Ecco la ricostruzione shock degli eventi“.

Ecco come é stato presentato il post sulla bacheca di Super Sport 21, programma di Canale 21, emittente televisiva con sede a Napoli, Roma e Salerno.

Secondo quanto riportato dal tifoso napoletano, le dinamiche degli scontri sarebbero molto diverse da quanto descritto sui giornali nazionali e dalle dichiarazioni del questore di Milano.

Noi di Oltre non sappiamo se l’audio sia fake o il testimone abbia davvero visto quello che ha descritto, in ogni caso, quanto accaduto prima e durante la partita Inter Napoli è davvero vergognoso.

Inter Napoli, l’audio choc

Il presunto testimone dice: “Non sai cosa è successo! Sono scese 200 persone e le abbiamo picchiate. Ne abbiamo investiti 4/5 con l’auto e siamo scesi con le mazze di ferro”.

Poi continua: “Hanno fermato a tutti e hanno sequestrato dalle nostre auto picconi, mazze di legno, manganelli e tirapugni… é un peccato perché ci sono tante persone ferite sia dei nostri che dei loro”.

Infine parla del tifoso interista morto: “A loro però è andata peggio perché ne abbiamo feriti gravemente 6/7. Ci sono 4 accoltellati, uno di Napoli e tre di Milano. C’è confusione! La polizia ci ha fermato e ha bloccato il traffico. Ora stanno controllando i feriti Interisti, 5/6 sono molto gravi, uno é morto”.

Sotto il post pubblicato da super sport 21 sono tantissimi i napoletani che parlano di un audio fake, alcuni tra loro sono anche molto arrabbiati.

Teresa scrive: “Assolutamente una fake news la persona parla di 4 tifosi accoltellati 3 interisti mentre i tifosi accoltellati sono tutti napoletani poi dice che il tifoso era già morto cosa non vera dato che morto nella notte in ospedale per giunta parla di tante altre persone graffiate picchiate possibile che la polizia non sappia nulla di ciò?

Un’altro utente a sostegno della tesi fake: “Questo è un fake tra l’altro non fila proprio con quello detto dal questore e ci fa pure passare x cattivi! Mi meraviglio che si pubblichi una cosa così”.

Inter Napoli, “una vergogna assoluta”

Ma c’è anche chi, come Gianluca, indipendentemente dall’audio, critica aspramente quanto hanno fatto entrambe le tifoserie: “Fake o no. É una vergogna assoluta. Andrebbero presi e messi dentro e saldate le porte. Pane e acqua a vita. Fino alla fine dei loro giorni. Tanto sono persone che non servono a niente”.

Non mancano le critiche alla redazione di Canale21, Luca scrive: “Mi sembra davvero superficiale mandare in onda una registrazione che non si sa’ da dove viene e senza attestarne la verità”.

A Milano è stata una vera e propria guerra tra tifoserie. Un insulto allo sport e alla civiltà. La nostra posizione in merito all’audio, che potete ascoltare alla fine dell’articolo é la seguente: non possiamo sapere se si tratta o meno di un fake, ci limitiamo a darvene notizia.

Certo é che, qualora fosse vero, ciò che state per ascoltare é il racconto di una vera a proprie guerriglia, una descrizione dei fatti che fa rabbrividire.

Inter-Napoli, la testimonianza shock

Ci è giunta in redazione la registrazione d elle parole di un tifoso che avrebbe assistito agli scontri all'esterno dello stadio. Ecco la ricostruzione shock degli eventi

Posted by Super Sport 21 on Thursday, December 27, 2018