banner
HomeItaliaIntubata dopo terza dose, il racconto del marito: "Non vorrei pensarlo ma..."

Intubata dopo terza dose, il racconto del marito: “Non vorrei pensarlo ma…”

Una donna è ricoverata in terapia intensiva nonostante avesse fatto la terza dose di vaccino. È accaduto a San Marcellino un comune in provincia di Caserta. Lo riporta Caserta News.

Secondo il quotidiano la donna, nonostante avesse sempre indossato la mascherina e osservato tutte le precauzioni del caso, è stata colpita dal Covid in maniera molto dura.

Adesso è ricoverata in terapia intensiva è sta lottando contro la morte. Questo nonostante avesse fatto la terza dose booster che dovrebbe proteggere dalle forme più gravi della malattia.

Il marito racconta a Caserta News: “mia moglie è stata anche intubata perché non riusciva a respirare autonomamente. Non vorrei pensarlo ma mi viene da dire che la forma grave di covid sia proprio arrivata dalla terza vaccinazione. Stava bene, poi ecco la febbre che pensavamo fosse normale dopo la dose. Quindi anche i problemi respiratori che ci hanno costretto a richiedere l’intervento dei medici. A quel punto gli uomini del 118 hanno ritenuto necessario il trasporto urgente in ospedale ad Aversa e da lì poi il ricovero al Covid Hospital”. – Foto di repertorio