Digita per cercare

Salute

Ecco cosa succede se invece del caffè nero, tostato, beviamo il caffè verde

Condividi
caffè verde

Il caffè è una delle bevande più amate da noi italiani: si stima che ogni giorno se ne consumino 9,3 milioni di tazzine nel nostro paese. Oltre al classico caffè nero, è salito alla ribalta il caffè verde, grazie ad alcune ricerche che hanno messo in evidenza proprietà e benefici.

Entrambi hanno la loro origine nei chicchi della pianta del caffè, ma passano attraverso un processo diverso prima di essere commercializzati.

Il caffè nero viene tostato ed è per questo che acquista il suo classico aroma e ha quel colore scuro; il caffè verde invece non passa attraverso un processo di tostatura. Ecco il motivo del colore differente.

Vediamo quindi quali sono i benefici delle due varianti: entrambi hanno proprietà considerevoli per aiutare il nostro organismo.

Benefici del caffè verde: utile per dimagrire, come anti-age e per migliorare la salute

Il caffè verde è un ottimo alleato per la salute, può essere consumato come bevanda o anche sotto forma di compresse.

Rinforza il sistema immunitario. I chicchi di caffè verde, grazie alla presenza di potenti protettori contro i radicali liberi, i virus e i funghi, aiutano il nostro corpo a eliminare tutti i tipi di elementi tossici e nocivi.

Effetto anti-age. L’acido gamma-aminobutirrico (GABA), la teofillina, l’epigallocatechina gallato, sono alcuni degli ingredienti che possono aiutarci a mantenere la salute della pelle e prevenire la comparsa di rughe.

Riduce il grasso corporeo. Uno studio del 2007 pubblicato sul Journal of International Medical Research ha concluso che il caffè verde sembra avere un effetto significativo sull’assorbimento e l’utilizzo del glucosio alimentare.

Accelera il metabolismo. L’acido clorogenico, presente in questo tipo di caffè, aumenta notevolmente il tasso metabolico basale (BMS) del nostro corpo.

Riduce il rischio di contrarre il cancro. Gli studi hanno dimostrato che l’acido clorogenico ha un effetto benefico sul trattamento e la lotta contro il cancro al seno, secondo il Journal of Inorganic Biochemistry.

Riduce la pressione sanguigna. Uno dei principali vantaggi dei chicchi di caffè verde è che aiutano a ridurre lo stress e la pressione sanguigna.

Caffè nero: non solo bevanda energizzante, ma un valido aiuto per la salute

Diverse ricerche hanno dimostrato che anche chi consuma caffè nero può ottenere molti benefici, non solo a livello energetico: vediamo quali.

Aumenta la prospettiva di vita. Nel luglio 2017, un importante studio pubblicato negli Annali della medicina ha dimostrato che bere caffè sembra promuovere la longevità.

Protegge contro le malattie neurodegenerative. La caffeina combatte il danno cognitivo e l’ossidazione cellulare, perciò è un elemento naturale altamente raccomandato per affrontare il morbo di Alzheimer.

Agisce come antidepressivo naturale. Il caffè agisce regolando il nostro stress per evitare che si sviluppino patologie come la depressione o attacchi d’ansia.

Allevia i dolori alla testa, al collo e alle spalle. Il caffè è un vasocostrittore, pertanto ci permette di ridurre il mal di testa, combattere l’infiammazione e il sovraccarico muscolare.

Migliora il rendimento fisico. La caffeina aumenta i livelli di adrenalina: questo ormone prepara il nostro corpo per sostenere sforzi quotidiani o straordinari.

Diminuisce il rischio di contrarre il diabete. Diversi studi hanno dimostrato che le persone che bevono caffè diminuiscono del 23-50% il rischio di contrarre il diabete di tipo 2.