Digita per cercare

Stranezze

In Italia qualcuno si ribella davvero: Vannino non è un clochard, è un eroe

Condividi
Vannino

Oggigiorno le persone hanno molti capricci e vogliono seguire le mode del momento. Vannino, invece, ha allontanato dalla sua vita tutte queste tendenze.

Ognuno di noi vorrebbe essere bello oppure ricco, avere una bella casa o una splendida auto. C’è chi, al contrario, ha rinunciato a tutto questo per uno stile di vita lontano da questi fronzoli.

Ad Agliana, un paese al confine tra le provincie di Pistoia e Prato, vive un uomo che va in giro scalzo e vestito solo con un drappo per coprire le parti intime, sfidando caldo e freddo.

All’anagrafe lo trovate come Alessandro Egidio Gori, ma tutti lo chiamano “Vannino”. Un uomo di quasi 70 anni che si muove con una bicicletta malconcia.

Vannino, un ribelle del sistema

C’è da precisare che non si tratta di un clochard. È solo un uomo stufo di seguire i canoni sociali imposti dall’alto e si ribella a questo sistema malato.

Eppure la sua gioventù è stata ben diversa: proveniente da una famiglia benestante, nelle sue zone girava sempre con belle auto e tante donne.

Poi, un giorno, una serie di vicende personali lo hanno interiormente stravolto e ha deciso di dare una svolta drastica alla sua vita.

Su di lui girano leggende più o meno stravaganti, ma tutti, ad Agliana, lo adorano e lo rispettano, perché, nonostante l’apparenza, è un uomo di grande gentilezza, che frequenta regolarmente il paese, ma anche vanitoso, in quanto posa sempre con fierezza agli scatti dei più curiosi.

Le sue condizioni di vita, tuttavia, non sono delle più sicure: oltre a sfidare pioggia e neve, abita in una casa ridotta quasi in macerie dove di notte nel tentativo di scaldarsi provoca dei pericolosi incendi.

Vannino non è un uomo che ha particolari legami con la religione, ma inevitabilmente molte persone lo hanno accostato alla figura di San Francesco.

Per molti, anzi, è considerato il San Francesco dell’era contemporanea. Un paragone un po’ azzardato, ma lo stile di vita sicuramente lo ricorda.

Vannino merita indubbiamente il rispetto di tutti noi, perché nessuno avrebbe il coraggio di scegliere una vita così estrema come ha fatto questo personaggio da stimare.