Digita per cercare

Salute

Jin Shin Jyutsu: ecco cosa succede se stringi ogni dito per 3 minuti

Condividi
Jin Shin Jyutsu
loading...

Nel mondo occidentale potrebbe essere considerata una strana tecnica di rilassamento ma nella cultura giapponese è una filosofia di vita: parliamo del Jin Shin Jyutsu.

Forse avrete già sentito parlare di una tecnica capace di alleviare lo stress e far ritrovare l’energia in soli cinque minuti, usando unicamente le mani.

Si tratta dello Jin Shin Jyutsu, un’antica arte giapponese che permette al nostro corpo e alla nostra mente di ritrovare equilibrio e alleviare lo stress.

È un sistema simile alla riflessologia in cui ogni dito della mano è considerato collegato ad alcuni organi che a loro volta sono collegati a delle emozioni.

Lo stress non è di per sé uno stato mentale negativo. Nei casi in cui sia presente una reale minaccia, aiuta l’organismo a pensare e a ricavare energia.

Ma se lo stato di stress è continuativo, come spesso accade in questa era, l’accumulo di adrenalina e cortisolo può provocare molti problemi.

Mettere in pratica questa tecnica dello Jin Shin Jyutsu è molto semplice e può esserci utile in diverse occasioni.

Questo metodo non rappresenta sicuramente una cura alle malattie ma può essere una buona soluzione per placare un momento di alta tensione.

Come alleviare lo stress con lo Jin Shin Jyutsu

Per prima cosa dobbiamo sapere a quale organo e a quale emozione sono collegate le dita della mano.

Pollice. Questo dito è collegato a stomaco, milza e pancreas. Le emozioni che possiamo controllare sono ansia, depressione e preoccupazioni. Tra i sintomi fisici troviamo mal di stomaco, mal di testa, nervosismo e affaticamento fisico.

Indice. Nel Jin Shin Jyutsu questo dito rappresenta i reni e la vescica, mentre a livello emozionale rappresenta la confusione, la paura, la frustrazione e la timidezza. Invece tra i sintomi abbiamo: mal di schiena, mal di denti, problemi digestivi e cistite.

Medio. Gli organi collegati sono fegato e cistifellea. Le emozioni che possiamo alleviare sono rabbia, instabilità e irritabilità. Nei sintomi possiamo elencare: emicrania, dolori mestruali, stanchezza generale e calo della vista.

Anulare. Simboleggia colon, polmoni e intestino crasso. Le emozioni collegate sono depressione, malinconia, tristezza, negatività e paura. Tra i sintomi: asma, problemi respiratori, malattie della pelle, eccesso di muco e stitichezza.

Mignolo. È un dito molto importante nel Jin Shin Jyutsu perché è collegato al cuore e all’intestino tenue. Dal punto di vista emotivo rappresenta: insicurezza, bassa autostima, falsità. I sintomi legati a questo dito sono: disturbi del sistema nervoso, mal di gola, patologie cardiache.

Per mettere in pratica il Jin Shin Jyutsu sarà sufficiente avvolgere con tutte le dita dell’altra mano, per una durata di circa 3 minuti, il dito che rappresenta l’organo o l’emozione di nostro interesse.

Secondo la cultura giapponese l’esercizio può essere svolto anche quotidianamente su ogni dito di entrambe le mani per mantenere corpo e mente in equilibrio. – Foto YouTube