Digita per cercare

Salute

Ecco cosa succede alla pelle e ai capelli quando ci laviamo troppo spesso

Condividi
lavarsi troppo

Avreste mai pensato che lavarsi troppo potesse essere dannoso per il vostro organismo? Ecco i 5 sintomi che lo dimostrano. 

Fare una doccia ogni giorno è un rituale più che corretto per rispettare l’igiene del nostro corpo ma non dobbiamo mai esagerare.

Lavandoci troppo spesso, e credendo di fare la cosa giusta, potremmo arrecare danni alla pelle e al cuoio capelluto.

Fare più di una doccia al giorno provoca delle reazioni nel nostro organismo. Ecco come scoprire se stiamo esagerando.

5 sintomi che indicano che lavarsi troppo fa male

Pelle secca. Lavarsi troppo spesso provoca la perdita dell’equilibrio nella pelle che potrebbe diventare molto secca fino a squamarsi.

Questo succede maggiormente se si usano prodotti chimici aggressivi. È molto importante tenere sempre idratata la pelle applicando una crema o un olio che l’aiuti a recuperare elasticità.

Pelle arrossata e pruriginosa. Se facciamo troppe docce rimuoviamo lo strato di cellule morte chiamato corneo che serve a proteggere la pelle dagli agenti esterni.

La pelle tenderà quindi ad arrossarsi e a diventare pruriginosa. Inoltre il calore dell’acqua rompe i legami dei lipidi che rendono tonica la pelle.

Capelli grassi e forfora. Sembra un paradosso ma in realtà, se lavate molto spesso i capelli, si sporcheranno più velocemente creando una chioma grassa e piena di forfora.

Esagerando con i lavaggi rischiamo di seccare la cute rimuovendo gli oli che mantengono i capelli sani. Inoltre lavare troppo di frequente i capelli farà perdere la tintura più velocemente.

Pruriti intimi. Specialmente nelle donne fare troppe docce potrebbe minare la salute delle parti intime alterando la flora batterica naturale e quindi il pH, favorendo così l’insorgere di infezioni che provocano pruriti.

Influenza. Lavarsi troppo ha effetti negativi sui batteri, virus e microbi che vivono nel nostro organismo e questo squilibrio che si crea potrebbe portare a raffreddori e influenze più frequenti.