Digita per cercare

Salute

Limone: ecco cosa succede quando mangiamo la buccia invece di buttarla

Condividi
limone

Ricercatori hanno scoperto che il limone, in particolare la sua buccia, contiene un composto che può aiutare a combattere il cancro: il d-limonene.

Il limone è un frutto ricco di virtù ed è molto utile sia per insaporire i piatti, sia in molti rimedi naturali per la casa.

Una delle sue caratteristiche è il suo contenuto di vitamina C che aiuta a rinforzare il sistema immunitario e a superare stati influenzali.

Tra le altre proprietà benefiche del limone troviamo: combattere il colesterolo, stimolare la produzione di collagene e aiutare a dimagrire.

Limone e cancro: ecco gli straordinari effetti del d-limonene

Il d-limonene è un composto con forte potere antiossidante e antinfiammatorio che si trova comunemente nella buccia di limone e arancia.

Uno studio del 2013 ha evidenziato come il d-limonene aiuti a contrastare il cancro, anche se è un argomento ancora in discussione.

Non è la prima volta che i ricercatori associano questo terpene alla terapia del cancro. Già nel 1994 uno studio intitolato “Chemoprevention and therapy of cancer by d-limonene” ne aveva esaltato le proprietà anticancro.

I ricercatori del Cancer Center dell’Università dell’Arizona hanno condotto uno studio su 43 donne a cui era stato diagnosticato un tumore al seno operabile.

Alle donne hanno somministrato 2 grammi di d-limonene al giorno per 2 / 6 settimane prima dell’intervento di rimozione.

In questo periodo sono stati prelevati anche campioni di sangue e tessuto mammario per determinare i cambiamenti indotti dal d-limonene nei biomarcatori del tumore.

I risultati ottenuti: i biomarker sono diminuiti del 22%, soprattutto la ciclina D1, ed è stata travata un’alta concentrazione di d-limonene nel tessuto mammario.

Lo studio intitolato “Human breast tissue disposition and bioactivity of limonene in women with early stage breast cancer” è stato pubblicato sul sito del Centro Nazionale per le Informazioni Biotecnologiche (NCBI).

Altri recenti studi hanno dimostrato gli effetti benefici di questo composto contro il cancro che ha anche tante altre proprietà benefiche per il nostro organismo.

Intatti il d-limonene ripristina l’equilibrio digestivo e la motilità intestinale, aiuta a risolvere il reflusso e disintossica e dissolve i calcoli biliari.