Digita per cercare

Scienza e Ambiente

Che fine hanno fatto le lucciole? Ecco qual è la causa della loro scomparsa

Condividi
lucciole

La magica atmosfera creata dalle lucciole è in pericolo. È sempre più raro vederle e molti si domandano che fine abbiano fatto. Stanno davvero scomparendo?

Questi piccoli insetti coleotteri appartengono alla famiglia delle Lampyridae e sono conosciuti per la loro capacità di generare bioluminescenza.

Ma a cosa serve? Beh è romantico pensare che sia per creare una magnifica atmosfera e non è del tutto sbagliata come spiegazione. Infatti grazie alla bioluminescenza, esemplari maschi e femmine si attirano a vicenda per riprodursi.

Le femmine possono essere dotate o meno di ali e riescono a rimanere illuminate per ore, mentre i maschi producono dei flash di luce in volo.

Sono dotati di appositi organi luminosi sotto l’addome dove uniscono l’ossigeno assimilato a una sostanza chiamata luciferina in modo da produrre luce, quasi senza calore.

Anche le larve sono bioluminescenti e quindi questa loro speciale caratteristica potrebbe avere anche funzione di difesa dai predatori.

Sono presenti in tutto il mondo, in ambienti caldi e umidi. In Italia tra le specie presenti troviamo: Luciola italica e Luciola noctiluca.

Ti potrebbe interessare anche Cimice assassina in Italia: ecco come riconoscerla e cosa fare se morsi

Perché si vedono sempre meno lucciole?

I campi illuminati dalle lucciole erano uno spettacolo molto ricercato nel periodo che va da maggio a luglio.

Questi insetti sono molto delicati e la loro sopravvivenza dipende da molti fattori sia climatici che ambientali. La loro presenza infatti è indice di ambiente pulito e salutare.

Purtroppo l’uso crescente di pesticidi e insetticidi in agricoltura hanno fatto sì che il principale nutrimento delle larve di lucciola (lumache, chiocciole) fosse eliminato.

Anche i continui e repentini cambiamenti climatici contribuiscono alla sparizione di questo piccolo insetto.

In altre aree del mondo, come in Malesia e Thailandia, a causa della deforestazione la popolazione delle lucciole si è addirittura dimezzata.

Non vanno trascurarti anche fattori ambientali modificati per mano dell’uomo. La cementificazione e l’inquinamento luminoso ha messo a rischio la loro sopravvivenza intralciando il delicato momento dell’accoppiamento.

Adesso che conosciamo le cause possiamo fare qualcosa per le lucciole e la loro sopravvivenza perché le generazioni future possano ammirare la loro magia.