Digita per cercare

Le opinioni di Oltre Tv

Lucia Annunziata lancia la proposta per il Quirinale: ecco il nome

Condividi
lucia annunziata

Lucia Annunziata, direttrice de l’Huffington Post, lancia la sopravvissuta all’Olocausto al Quirinale: “Liliana Segre Presidente della Repubblica”

“Vogliamo far partire da qui, da questo convegno, la proposta di candidare Liliana Segre alla presidenza della Repubblica, per togliere il Quirinale dalla partigianeria della politica”.

Sono le dichiarazioni di Lucia Annunziata, che dal palco del convegno “Metamorfosi, le conseguenze del cambiamento”, propone la senatrice a vita come prossima candidata al Quirinale.

“Liliana Segre non solo è una bandiera su quelli che sono i valori comuni [..] è anche un modo per portare avanti un discorso sul futuro della presidenza che sgombri il campo dalla faziosità della politica”.

Lucia Annunziata e Carlo Verdelli

L’idea è stata subito accolta dal direttore di Repubblica Carlo Verdelli: “Sottoscriviamo una proposta alta e nobile, quale quella di candidarla per sottrarre una carica così importante alla dinamica delle correnti, indicando un simbolo dell’idea che un’altra visione dell’Italia e dell’Europa è possibile”.

Il direttore, presente al convegno organizzato da Huffpost in collaborazione con Gedi, si è detto preoccupato rispetto al sentimento di antisemitismo che continua a perseverare in questi ultimi anni.

“Ogni giorno c’è un atto di antisemitismo […]. In Danimarca ieri ottanta tombe sono state profanate nel cimitero ebraico: sottovalutarlo è gravissimo”.

Dopo Romano Prodi, Giuseppe Conte e Mario Draghi, ecco dunque spuntare un altro nome per il Quirinale. Una proposta che dovrà fare i conti non soltanto con le tante polemiche di questi giorni scaturite sul voto alla commissione ma anche con il dato anagrafico.

Liliana Segre ha infatti ottantanove anni e il prossimo presidente della Repubblica verrà eletto nel 2022, quando la senatrice avrà novantadue anni.

Il mandato dura sette anni e si concluderebbe quando la Segre avrà novantasette anni. Considerando l’impegno quotidiano potrebbe risultare molto difficile per lei riuscire a gestire l’incarico da un punto di vista fisico.